L’Italia pareggia contro l’Olanda, 4^ giornata di Nations League

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

L’Italia pareggia a Bergamo 1-1 contro l’Olanda, a causa soprattutto di una scarsa incisività a livello offensivo dei suoi attaccanti. Gli azzurri perdono dunque la testa della classifica del Girone 1 della Lega A di Nations League, visto il successo in contemporanea della Polonia contro la Bosnia Erzegovina.

L’Italia pareggia contro l’Olanda, il riepilogo del match

Una prima parte di primo tempo di alto livello per gli azzurri, con il gol del vantaggio arrivato al minuto 17 con Lorenzo Pellegrini. Il giocatore della Roma infatti trova un grade inserimento in profondità e tutto solo davanti al portiere non fallisce piazzandola di interno destro. Gli olandesi riescono comunque a reagire, pareggiandola al 25^ minuto con van de Beek. Il centrocampista è bravo nella mischia a calciare con il destro, infilandola tutto solo sotto la traversa. L’Italia dopo questa rete cala vistosamente, rischiando a più riprese di subire gol, ma riuscendo con un pizzico di fortuna ad andare all’intervallo sull’1-1.

Nella ripresa molto meglio gli uomini di Mancini, seppur molto sterili sotto porta, con soprattutto un’occasione clamorosa capitata tra i piedi di Immobile. L’attaccante napoletano si divora infatti un clamoroso gol a tu per tu portiere calciandogliela addosso, dopo esser stato servito da molto bene in profondità. Gli azzurri rischiano anche qualcosa dietro, ma grazie all’imprecisione degli attaccanti avversari e alle chiusure difensive di Bonucci e Chiellini riescono a tenere bene. Nel finale Florenzi appena entrato mette dentro diversi palloni invitanti, ma Immobile non sembra essere proprio in giornata. L‘Italia pareggia dunque contro l’Olanda 1-1, perdendo la vetta della classifica e scivolando a -1 dalla Polonia.

Il commento di Mancini nel post partita

Le parole di Mancini a Rai Sport: L’Olanda è una squadra forte, con ottimi giocatori. Ci hanno messo in difficoltà, ma ci può stare, non ci accadeva da tanto tempo. Abbiamo attaccato noi, lo hanno fatto loro. Ma le occasioni più clamorose le abbiamo avute noi.” Conclude il CT sulla forte pressione sulla prossima gara contro la Polonia: “Nessun problema, vinceremo entrambe le partite e ci qualificheremo per la fase finale”.

 

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24