Luca Zaia paventa il coprifuoco

Luca Zaia paventa il coprifuoco

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

VENEZIA – Luca Zaia paventa il coprifuoco. Infatti il Presidente della Regione Veneto, a proposito dell’emergenza sanitaria legata al coronavirus, ha dichiarato quanto segue:

”Le proiezione sul contagio da coronavirus sono in crescita, se non si seguono le regole si rischia il crash sanitario e prima di questo il coprifuoco”.

Luca Zaia paventa il coprifuoco

Il governatore Zaia ha poi aggiunto:

“I nostri modelli statistici ci dicono che bisogna stare in isolamento perché la prima cura contro il Coronavirus è curare sé stessi stando a casa evitando di avere contatti anche con i parenti e vicini di casa”.

Intanto il ministro degli affari esteri, Luigi Di Maio, ha annunciato in una diretta su Facebook che sono “in arrivo in Italia altri dispositivi sanitari per fronteggiare l’emergenza coronavirus” e, a tale proposito, ha altresì fatto sapere che il governo denuncerà in ogni sede i Paesi che requisiranno le mascherine destinate all’Italia, bloccando per strada materiale medico che in questo momento è prezioso per la nostra nazione:

“Non ci faremo mettere i piedi addosso da nessuno in questa emergenza. Nessuno si metta in testa di aggiungere ostacoli a questa crisi. Serve serietà da parte di tutti gli Stati”.

In serata, l’ex vice premier è poi intervenuto su Canale 5 a “Live – Non è la D’Urso”:

“Ormai esiste un modello Italia in tutto il mondo. Le misure che stiamo adottando sono le più rigide di tutte – ha detto – Noi stiamo lavorando per aiutare le famiglie italiane: mamme, papà, figli, partite Iva, lavoratori dipendenti. Tutti, nessuno escluso. Ce la stiamo mettendo tutta, supereremo anche questa crisi e ripartiremo più forti di prima. Io sono sicuro che ce la faremo”.

Autore dell'articolo: Elena De Lellis

Avatar