Milan Arnault: fine di un sogno, ecco il piano di Elliott

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Milan Arnault è stato un sogno che i tifosi rossoneri hanno cullato per circa un anno. Se fosse divenuto realtà, avrebbe posto a capo del club, uno degli uomini più ricchi del mondo. Bernard Arnault, numero uno di LVMH, dopo aver sfiorato a più riprese l’acquisto del club di via Aldo Rossi, pare abbia definitivamente deposto le armi. Il patron rossonero, rappresentato dal fondo d’investimento capeggiato da Elliott, avrebbe potuto cedere il club, ma solo ad una cifra non inferiore al miliardo di euro. Cosi non è stato, e quindi il Milan, salvo colpi di scena clamorosi dell’ultimo momento, resterà in mano all’attuale proprietà.

Milan Arnault: si passa al piano di Elliott

Probabili formazioni Parma-Milan

A questo punto Elliot ha un piano, che riserva due percorsi. Il primo ed il secondo, verranno attuati a seconda dell’obiettivo conseguito a fine campionato. Qualora il Milan entrasse nelle prime quattro posizioni (e quindi nei posti utili per partecipare alla prossima edizione della Champions League), svilupperebbe un percorso, nel caso contrario scatterebbe il piano B. In caso di qualificazione alla prossima edizione di Champions League, Elliott, e quindi la società, avrebbero a disposizione un quantitativo di denaro, in grado di poter sviluppare un certo tipo di discorso.

I due piani del club

Gli introiti derivanti da una qualificazione in Champions, potrebbero permettere al club di rinnovare alcuni contratti onerosi, e di poter rinforzare la squadra in maniera adeguata. Nel caso invece di partecipazione all’Europa League, i piani cambierebbero. Elliott dovrebbe mettere in preventivo la cessione di alcuni calciatori, in grado di creare plusvalenze importanti. Ciò permetterebbe di sistemare il bilancio, e poter “rilanciare” le ambizioni del club. I calciatori che potrebbero partire sono stati identificati in alcuni nomi. Romagnoli, Donnarumma, Tonali e forse qualche altra pedina, considerata fuori dal progetto. Stefano Pioli intanto dovrebbe essere confermato entro fine mese.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24