Napoli in ritiro in Abruzzo

Napoli in ritiro in Abruzzo fino al 2025

 
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me

Napoli in ritiro in Abruzzo fino al 2025. Il campionato è ancora in corso ma già si pensa alla prossima stagione e dove svolgere la preparazione

Scudetto in corso di attribuzione, attesa per la Champions e il Napoli in ritiro in Abruzzo per preparare la prossima stagione e non solo.

La società di De Laurentiis infatti ha siglato un accordo con la Regione Abruzzo per sostenere la preparazione estiva a Castel di Sangro.

Voci parlavano di questa scelta già da settimane ma ora c’è l’ufficialità con l’ok della giunta regione abruzzese; sul sito della Regione infatti si legge:

Su proposta degli assessori Mauro Febbo e Guido Quintino Liris, la giunta ha approvato un importante provvedimento che prevede un contratto di partnership istituzionale tra la Società Sportiva Calcio Napoli e la Regione Abruzzo.

L’accordo produce importanti ricadute produttive e turistiche sul territorio regionale e su tutto il comprensorio di Castel di Sangro, Roccaraso, Rivisondoli, Pescocostanzo e aree limitrofe.

Sin dal mese di agosto di quest’anno la società partenopea potrà organizzare i ritiri estivi precampionato della prima squadra in Abruzzo. L’accordo riguarda gli anni 2020, 2021, 2022, 2023, 2024 e 2025. 

La giunta ha approvato la convenzione ed ha dato mandato al presidente Marsilio di sottoscrivere l’intesa con la società sportiva, in qualità di rappresentante legale dell’ente.

In un momento così delicato, è considerata un’occasione unica per la promozione turistica regionale; così come per accrescere lo sviluppo economico, lungimirante perché in grado di generare anche nei prossimi anni, un indotto stabile e durevole.

Queste inoltre le parole a Radio Kiss kiss dal sindaco di Roccaraso e presidente della Provincia de L’aquila, Angelo Caruso:

L’ipotesi è la partenza dal 28 agosto, quindi la coda del mese e la prima decade di settembre.

Avevamo già avviato tutta una serie di cose per il rilancio degli spazi verdi, ironia delle sorte questa grande azione su spazi verdi e pubblici, come bagni anti-Covid ed altre misure, avranno una grande utilità.

Per il flusso di persone credo che sia un rebus determinarlo, la capacità di ospitare del nostro territorio può arrivare anche a 100mila persone ma questo nella normalità dei casi.

 

Foto: Pagina Facebook ufficiale SSC Napoli

Please follow and like us:
Pin Share
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *