in Cina il secondo bambino con DNA modificato

Nascerà in Cina il secondo bambino con DNA modificato

intopic.it feedelissimo.com  
 

Giungono dalla Cina, notizie che ci dovrebbero fare riflettere. “Creati primi esseri umani con Dna modificato“. La Xinhua ha reso noto che è la seconda donna ad essere incinta, in seguito alle ricerche sul DNA. Dove andremo a finire?

In Cina verrà alla luce un altro bambino con DNA modificato

in Cina il secondo bambino con DNA modificato

 

Non si tratta di fare falsi moralismi, la ricerca deve procedere, curare malattie e scoprire farmaci per il benessere umano e del nostro pianeta. Tutto però dovrebbe essere sancito da protocolli ben precisi e non intaccare la vita umana, in tutti i casi non va manipolata a piacere.

Lo stesso Guardian, famoso media, ha rilanciato la notizia che in Cina a seguito ricerche sul DNA e le sue modificazioni, una seconda donna è rimasta incinta. Lo scienziato, dopo l’impensabile notizia data dalle autorità cinesi, ha sospeso la ricerca in data 22 gennaio 2019.

A novembre dello scorso anno gli scienziati a seguito del dottor He Jiankui, dell’universita’ di Shenzen, hanno reso nota la nascita di due gemelline. Il loro nome è Lulu e Nana. I loro DNA erano stati modificati per raggiungere l’immunità  all’Hiv.

Cina, dopo ricerche illegali, vedrà la vita bambino con DNA modificato

Sulla questione sono ora in corso indagini. Pechino attraverso l’autorità legale, aveva espresso l’illegalità di tali ricerche scientifiche. Nonostante ci sia stato un forum in materia ad Hon Kong, lo scienziato ha resa nota una seconda “potenziale gravidanza“.

La donna risulta ancora incinta. Risale al periodo tra tra marzo 2017 e novembre 2018 l’organizzazione da parte di He Jiankui  di un gruppo segreto di ricerca. I collaboratori non sono solo cinesi e le coppie che hanno preso parte all’iniziativa sarebbero otto.

Ogni donna è negativa all’HIV, mentre il rispettivo compagno risulta positivo. In seguito al ritiro di una coppia i volontari sarebbero ora  quattordici. He ha violato “gravemente le normative statali in materia” e sarà processato, dichiara la comunità scientifica cinese.

L’università  americana di Stanford ha laureato He, in seguito richiamato in Cina, per evitare che cervelli di tale “portata” emigrino. La comunità scientifica a seguito dell’inumano annuncio, ora pretendono “un trattato internazionale sulla modifica del Dna umano”.

Si farà, verrà rispettato e soprattutto ci saranno altri scienziati che si cimenteranno segretamente in ricerche in Cina o in altri Stati del mondo?

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Avatar