Nella morte di Kobe Bryant sbagliò il pilota

Nella morte di Kobe Bryant si la luce sull’accaduto

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Due settimane fa l’America ricordava in lacrime il terribile anniversario della morte di Kobe Bryant e della figlia Gianna il 26 gennaio 2020. Lo schianto dell’elicottero su cui volavano loro due più altre sette persone fu causato da un errore del pilota. A rivelarlo è stata la perizia effettuata dal National Transportation Safety Board: secondo il rapporto, al pilota Ara Zobayan era stato proibito di attraversare la perturbazione in corso infilandosi tra le nuvole. Ma lui ignorò l’ordine trovandosi disorientato, subito dopo lo schianto che ha portato al dramma.  A far luce sulla morte di Kobe Bryant  la perizia effettuata dal National Transportation Safety Board.

Kobe Bryant, una vita da campione in quel tragico incidente che gli  costo la morte si fa luce sull’accaduto

Cresciuto in Italia e trasferitosi in America per seguire il suo sogno, Kobe Bryant è stato e rimarrà una delle leggende più importanti del basket americano. Con la maglia dei Los Angeles Lakers Kobe Bryant ha vinto di tutto: vestendo per venti anni consecutivi la maglia gialloviola, Kobe ha collezionato ben cinque titoli, è stato 18 volte All-Star, 15 volte membro del team All-Nba, 12 volte membro del team All-Defensive. Bryant è il quarto marcatore di sempre nella storia Nba.

Gli ultimi due titoli Bryant li vince nel 2009 e nel 2010, venendo votato Mvp delle Finals. Nel 2016 il ritiro dal basket, dopo parecchi infortuni e una gara d’addio spettacolare, condita da 60 punti contro gli Utah Jazz. A 34 anni e 104 giorni, Bryant è diventato il più giovane giocatore nella storia della lega a raggiungere 30.000 punti carriera. È il miglior marcatore di tutti i tempi nella storia del franchising dei Lakers il primo febbraio 2010 quando ha superato Jerry West. E ora rimarrà nel cuore di tutti: giocatori, dirigenti, tifosi e semplici cittadini, americani e non solo. Kobe Bryant ha dato tanto per il basket, e il basket ha dato tanto per Kobe Bryant.

 

fonte immagine: insidethegames.biz

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24