nuovo codice stradale

Nuovo codice stradale. Tutte le novità

 

Continua a far discutere l’esame da parte della Camera riguardo il nuovo codice stradale

Dopo sei mesi di stop il nuovo codice stradale riprende il percorso di approvazione dopo sei mesi di stop. A Luglio 2019, infatti, la caduta del primo governo Conte e alcune perplessità della Ragioneria dello Stato sui costi della riforma ne avevano interrotto l’iter di discussione parlamentare. La Camera dovrà discutere le proposte presentate. Eccone alcune:

Innalzamento della velocità a 150km/h

La Lega riproporrà l’emendamento sull’innalzamento della velocità a 150km/h.
Il disegno è per le autostrade a tre corsie più quella di emergenza, dotate di asfalto drenante e sistema Tutor. Ci sarà un’ampia discussione per i rischi e i problemi di sicurezza.

Divieto di fumo

Tra le novità potrebbe esserci il divieto di fumo alla guida, perché considerata una distrazione.

Cellulare alla guida

Le sanzioni per chi usa il cellulare alla guida passeranno in prima violazione dagli attuali 165-661 euro alla somma compresa tra 422 e 1.697 euro e la sospensione della patente da 7 giorni a due mesi. In secondo avviso multa di 2.588 euro col raddoppio dei punti decurtati (da 5 a 10).

Passeggero senza cintura

In caso di mancato utilizzo delle cinture di sicurezza da parte del passeggero, la sanzione potrebbe essere estesa anche al conducente. Entrambi, dunque, dovranno pagare una multa.

Esame della patente

Novità anche per chi affronta l’esame per il conseguimento della patente di guida. La validità del foglio rosa sarà estesa da 6 a 12 mesi e chi risulta idoneo all’esame scritto/teorico per la patente potrà ripetere due volte, anziché una, la prova pratica di guida.

Parcheggi rosa

Nelle zone scolastiche è consentito ai Comuni di adottare ordinanze con limite di velocità a 30 chilometri orari. Prevista anche l’introduzione dei “parcheggi rosa” riservati alle donne in gravidanza o accompagnate da bambini con età non superiore ai due anni.

Fonte Immagine: Finanza in Chiaro

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24