parco valentino 2019

Parco Valentino 2019, l’evento automotive per eccellenza

intopic.it feedelissimo.com  
 

Parco Valentino 2019, l’evento automotive più importante d’Italia. Appuntamento con tante novità dal 19 al 23 giugno a Torino

Una location per un evento: il Parco Valentino 2019 quest’anno avrà al centro dell’attenzione le auto elettriche; una manifestazione che , per quest’anno, attende oltre 600mila visitatori.

  • Confermati dunque i criteri vincenti del format che ha rivoluzionato il concetto di Salone dell’Auto:
  • l’ingresso gratuito al pubblico,
  • l’orario prolungato fino alle 24,
  • l’esposizione all’aperto di novità e anteprime delle case automobilistiche.

Il tutto lungo i viali di quello che fu il circuito del Gran Premio del Valentino in cui corsero piloti leggendari come Ascari, Nuvolari, Villoresi, Fangio.

Accanto alle conferme, tante sono le novità della 5ª edizione del Parco Valentino 2019: auto elettriche e ibride plug-in, guida assista e autonoma

Il Focus Auto Elettriche, diventerà parte stessa dell’esposizione trasferendosi dal centro città al parco.

Le auto elettriche e le ibride plug-in saranno infatti visibili all’interno del Parco Valentino, a disposizione per test drive con il pubblico.

Parco che sarà la vetrina di tutte le vetture interessate al bonus della nuova legge sull’auto in procinto di entrare in vigore.

I visitatori potranno confrontarsi, conoscere e informarsi su tutte le vetture elettriche e ibride plug-in e potranno anche provarle su strada, in percorsi di viabilità ordinaria.

Altra grande novità sarà l’approfondimento sulla tecnologia al servizio del guidatore.

I sistemi di guida assistita saranno al centro di un’area dell’esposizione nella quale i visitatori le vedranno all’opera in un circuito sperimentale messo a punto dall’amministrazione.

Un circuito nel quale si sperimentano anche le auto a guida remota con tecnologia 5G.auto elettriche

Cuore della 5ª edizione di Parco Valentino 2019, sarà il circuito cittadino studiato e creato all’interno del centro storico

Si tratta di un anello tra le strade più eleganti di Torino che coinvolgerà via Roma e che sarà sfondo delle sfilate a calendario della parte dinamica della manifestazione.

Tra le parate, da non perdere quella del Motorsport con esemplari di Formula 1 che passeranno in mezzo al pubblico, seguite dalle protagoniste delle diverse discipline sportive motoristiche.

Il programma di questa edizione di Parco Valentino 2019, vede arricchirsi il clan di parate con le oltre 1.500 supercar provenienti da tutta Europa

Previsti anche slot dedicati alle auto elettriche e ibride plug-in, alle vetture dotate a guida autonoma; ci saranno anche le iconiche che scelgono Parco Valentino per festeggiare il proprio anniversario come:

  • La Mazda MX5, pronte ad arrivare da tutta Italia per celebrare il 30° compleanno,
  • le Veyron e le Chiron, che invece arriveranno da tutto il mondo per il 110° compleanno Bugatti,
  • Fiat Coupé che di anni ne compiono 25.

Ci saranno anche le muscle-car del USA Cars Meeting che domenica 23 giugno animerà Parco Dora passando in piazza della Repubblica e arrivando al Parco del Valentino.Parco Valentino

Come arrivare a Parco Valentino 2019

Per partecipare all’evento, è stata rinnovata la collaborazione con Trenitalia anche per l’edizione 2019.

Per accedere agli sconti sui biglietti ferroviari da e per Torino sarà necessario scaricare il biglietto elettronico gratuito già on-line su www.parcovalentino.com, che garantirà anche numerose altre convenzioni, tra cui quelle con i musei torinesi.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Avatar
Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.