Peter Sagan lascia la Bora

Peter Sagan conquista la maglia ciclamino. Le dichiarazioni

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Peter Sagan conquista la maglia ciclamino al Giro d’Italia 2021 e aggiunge così una nuova maglia alla sua personale collezione. In carriera ha già vinto sette maglie verdi al Tour de France. Si arricchisce così il palmares personale del corridore slovacco che usufruirà di qualche giorno di riposo per poi riprendere la preparazione in vista del Tour de France che si correrà verso la fine di giugno.

Peter Sagan conquista la maglia ciclamino. Le dichiarazioni

Ai microfoni di cyclingpro Sagan ha raccontato le emozioni della sua vittoria relativamente alla maglia ciclamino. Al riguardo ha affermato: Era la maglia che mancava alla mia collezione e ora eccomi qui davanti al Duomo. È incredibile l’emozione di essere qui, soprattutto dopo un anno così terribile, davanti al pubblico. Sembra di vedere un po’ di luce in fondo al tunnel. È qualcosa di speciale per me. Sono davvero felice di correre il Giro. Voglio ringraziare tutti i miei compagni di squadra che hanno fatto un grandissimo lavoro quest’anno”.

Sul futuro invece ha chiosato: “Ora devo riposarmi per qualche giorno, per poi riprendere ad allenarmi di nuovo per preparare il Tour de France”.  Ricordiamo che Sagan ha debuttato l’anno scorso nella corsa rosa:Sono sempre felice di correre qui in Italia, ho vissuto qui per cinque anni ed è come se fosse la mia seconda casa. Quando passo per le strade tutti gridano ‘Peter, Peter’ ed è incredibile per un ragazzo slovacco che corre in Italia sentirsi come a casa”.

Archiviate quindi le emozioni del Giro d’Italia 2021, per i corridori sarà presto tempo di ritrovare concentrazione ed energie in vista dei prossimi obiettivi di questa stagione ciclistica sempre caratterizzata dalla pandemia in corso, ma con la fortuna di avere un po’ di pubblico a bordo strada. Quest’ultimo in tutte le tappe ha manifestato il proprio calore a tutti i corridori protagonisti su strada.

Autore dell'articolo: Chiarella Serra