Rabiot: "con la Lazio non è decisiva"

Rabiot: “con la Lazio non è decisiva”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Dopo il pareggio contro il Sassuolo, la Juventus continua a non vincere, e ora è chiamata alla sfida con la Lazio di Simone Inzaghi, che di certo non sta attraversando un buon momento. Di seguito le dichiarazioni di Rabiot, centrocampista francese della squadra di Maurizio Sarri. L’allenatore ex Napoli è chiamato a vincere per allungare la corsa allo scudetto, e rispondere all’Inter, che ha giocato con la Roma. Rabiot: “con la Lazio non è decisiva”.

Rabiot: “con la Lazio non è decisiva”

“Non direi che quella contro la Lazio è una partita decisiva, dopo ci sono altre quattro gare e ci si può giocare ancora molto, come per le squadre che ci sono alle spalle”. Parole di Adrien Rabiot, centrocampista della Juventus, in vista del big match di lunedì sera contro i biancocelesti.

“Di certo però è una gara importante, dopo i due pareggi dobbiamo vincere e conquistare i 3 punti”, ha spiegato il francese in un’intervista a Sky Sport. Il giocatore è tornato sul ko dei bianconeri contro il Milan: “Penso sia accaduto qualcosa di atipico, difficile da spiegare e che non è razionale. Per il resto – ha aggiunto – è vero che dobbiamo gestire meglio le partite e può essere che sia dovuto al momento in cui siamo un po’ in difficoltà”. Per la squadra di Sarri, una sconfitta e due pareggi nelle ultime tre gare. “La nostra classifica è buona, siamo primi”, ha proseguito.

“Abbiamo un certo vantaggio sui secondi anche se avevamo maggiore vantaggio prima dell’ultima partita, è comunque una classifica positiva”. In merito al calo dei bianconeri, Rabiot ha commentato: “Abbiamo meno il controllo del pallone e sono venute fuori queste partite, ma ad esempio contro l’Atalanta abbiamo reagito bene e ci siamo ripresi. Anche contro il Sassuolo, che è un avversario difficile da affrontare, non abbiamo perso. Avremmo potuto gestire meglio certi momenti, è vero, ma – ha sottolineato – non c’è nulla di catastrofico”.

fonte immagine: calciostyle.it

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24