Realtà aumentata: come cambierà il futuro?

Realtà aumentata: come cambierà il futuro?

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Sentiamo parlare sempre più di realtà aumentata, intelligenza artificiale e cose simili. Ma perché? Come potrebbe cambiare il nostro futuro? La realtà più chiara è che nel 2021 gli utenti di tutti i giorni non sembrano ancora interessati all’AR. Mentre Apple e Facebook hanno entrambe migliaia di dipendenti che lavorano in silenzio a servizi basati sull’utilizzo della realtà aumentata, Facebook in particolare ha già portato qualcosa di concreto. La società ha già offerto diverse iterazioni del proprio hardware VR tramite Oculus e ha discusso pubblicamente nel corso degli anni come vedono la convergenza tra realtà virtuale e hardware di realtà aumentata.

Questa segretezza tende a rendere particolarmente succosa qualsiasi segnalazione sui piani di Apple. Questa settimana, una storia di Mark Gurman di Bloomberg evidenzia alcuni dei prossimi passi di Apple verso un prodotto di occhiali AR a lungo vociferato. In particolare, segnala che Apple prevede di rilasciare un dispositivo VR di nicchia di fascia alta con alcune funzionalità AR già nel prossimo anno. Tuttavia al momento ci sono ben quattro problemi da risolvere che non sono per niente da sottovalutare: l’hardware non è pronto. Ma non lo sono neanche le piattaforme, gli sviluppatori e gli utenti. Facebook ha già risolto di fatto un problema simile con l’introduzione della realtà virtuale.

I problemi della realtà aumentata al momento

Il mondo AR/VR ha già un pesante arretrato di sviluppatori “bruciati” che potrebbero essere ottimisti a lungo termine sulla tecnologia. Tuttavia sono anche stanchi di essere frustati da aziende che sembrano considerare lo sviluppo di ecosistemi di contenuti semplicemente come un mezzo per spedire il loro prossimo dispositivo.

È probabile che il vero hardware AR abbia diversi standard di input, diversi standard di interazione e un approccio molto diverso ai casi d’uso rispetto a un dispositivo costruito per la casa o uno smartphone. Apple ha già colto tutte le possibilità disponibili per invogliare gli sviluppatori di dispositivi mobili ad abbracciare l’AR basata sul telefono su iPhone tramite ARKit. Tuttavia al momento navighiamo ancora in alto mare.

Il settore AR/VR è rimasto bloccato in un ciclo di ricerca. Facebook è stato l’amico più caro ai sostenitori nonostante il non tanto aspettato successo. I tanto attesi occhiali AR di Apple sono probabilmente il luogo in cui la maggior parte dei resilienti ripone attualmente la propria fiducia. Per questo motivo ci sono tante persone che ci stanno lavorando al momento. La realtà aumentata sarà probabilmente enorme e cambierà il Web in modo fondamentale. Avremo a che fare con un vero Web 3.0, il più grande cambiamento di Internet fino ad oggi.

Via

Fonte immagine copertina: Pixabay

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Francesco Menna

Avatar
Mi chiamo Francesco, classe 96. Laureato in Ingegneria Meccanica e studente alla magistrale di Ingegneria Meccanica per l'Energia e l'Ambiente alla Federico II di Napoli. Passione sfrenata per tutto ciò che ha un motore e va veloce. Per info e collaborazioni inviare una mail a framenna96@gmail.com