Realtà virtuale di nuova generazione per PlayStation 5

Realtà virtuale di nuova generazione per PlayStation 5: cosa ci dobbiamo aspettare?

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Sony ha confermato che sta lavorando a un nuovo sistema di realtà virtuale (VR) per Ps5. La promessa è quella di una migliore esperienza di intrattenimento con notevoli balzi in termini di prestazioni e interattività. Il sistema VR di nuova generazione è ancora in fase di sviluppo però, e come tale probabilmente non verrà lanciato prima del 2022. Tuttavia, le informazioni sul nuovo prodotto trapelate finora sono più che sufficienti per entusiasmare i fan e i giocatori della realtà virtuale.

 

Realtà Virtuale PS5, le novità della VR di nuova generazione

PlayStation VR è stato lanciato per PlayStation 4 nel 2016. Si tratta di un visore che si collega alla console e fornisce il supporto della realtà virtuale per alcuni giochi selezionati e, nel tempo, anche per alcune esperienze di contenuto su YouTube.

In un post sul Blog della PlayStation, Sony ha ribadito il proprio impegno nei confronti della realtà virtuale annunciando un nuovo sistema PSVR, forse chiamato PSVR 2, che migliorerà l’originale su ogni livello. Sarà sviluppato tenendo in considerazione le lezioni e le esperienze apprese dalle generazioni precedenti. Il nuovo visore supporterà risoluzioni più elevate, un campo visivo più ampio e feedback e input migliorati. La nuova configurazione promette così esperienze ed emozioni di gioco incredibili, proprio come quelle di un casinò live o quelle vissute in una reale partita a calcio con gli amici.

Un nuovo visore

Una nuova entusiasmante novità è che Sony amplierà abbondantemente il campo visivo del visore. Un campo visivo più ampio è direttamente correlato al senso di immersione e quindi più grande è migliore risulta l’esperienza.

Tuttavia, non sarà wireless. Il visore si collegherà alla PS5 utilizzando un unico cavo, configurazione comunque molto più semplificata rispetto agli attuali PSVR.

Sony ha esplorato anche i modi in cui i visori VR o AR potrebbero essere più facili e più comodi da indossare. Saranno aggiunti più sensori, che segnaleranno pressione, movimento o allungamento; questi sensori saranno incorporati e in grado di inviare segnali che indicano se il visore è indossato correttamente. Se posizionato in modo scorretto, l’utente potrebbe ricevere suggerimenti su come indossarlo, con feedback visualizzati sullo schermo o tramite notifica vocale dagli altoparlanti integrati.

 

Un nuovo controller

Un altro degli aspetti più promettenti è che PS5 VR arriverà con un nuovo controller VR. Sony ha affermato che il dispositivo implementerà anche le funzionalità già viste nel nuovo controller DualSense PS5. Questo gamepad, come il DualShock 4, godrà di una tecnologia avanzata di feedback tattile e resistenza al grilletto, due caratteristiche che sembrano ideali per il futuro supporto alla realtà virtuale. Possiamo solo immaginare come tutto questo potrebbe aumentare il gameplay.

 

Realta Virtuale PS5, il futuro della realtà virtuale non arriverà prima del 2022

Sony afferma che il nuovo sistema di realtà virtuale è ancora in fase di sviluppo e non sarà rilasciato nel 2021. Ma arriverà presto, anche perché un mostro del mercato di massa come la PlayStation offre agli sviluppatori un vero incentivo a investire sui contenuti. Sarà interessante vedere cosa farà e come andranno le vendite della concorrenza fino all’uscita della PSVR 2, ma Sony ha dimostrato di essere un peso massimo in questo settore e tutti gli occhi saranno puntati sulla sua prossima generazione di VR quando verrà lanciata.

Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. Amante della formula uno e appassionato dell'occulto. Sono appassionato di oroscopo mi piace andare a vedere cosa dicono le stelle quotidianamente.