rimosso il Magic Bus di Into the Wild

Rimosso il Magic Bus di Into the Wild in Alaska

La Guardia Nazionale dell’Alaska ha rimosso il Magic Bus di Into the Wild, l’autobus all’interno del quale morì – nel 1992 – Christopher McCandless. La storia è divenuta poi un romanzo e successivamente un film.

Rimosso il Magic Bus di Into the Wild in Alaska per motivi di sicurezza

L’autobus 142, divenuto icona del romanzo scritto nel 1996 da Jon Krakauer e del film intitolato Into the Wild – Nelle terre selvagge del 2007, è stato rimosso dalla Guardia Nazionale dell’Alaska. Il Magic Bus era diventata la casa all’interno del quale ha vissuto per un periodo di tempo il giovane Christopher McCandless, dopo che il ragazzo decise di lasciare la sua vita da studente universitario in Virginia, per trascorrere una vita tranquilla nelle terre inospitali dell’Alaska. A quanto pare, per motivi di sicurezza, è stato necessario rimuovere il bus. Infatti, il luogo in cui giaceva il bus abbandonato di Into the Wild era diventa una meta frequentata dai turisti.

Visto il posto estremamente inospitale, è stato deciso di rimuove il Magic Bus. Decisione presa principalmente per tutelare i visitatori. Infatti, alcuni turisti – recandosi nel posto in cui si trovava il bus di Into the Wild – hanno addirittura perso la vita. L’operazione per rimuovere il bus è stata effettuata dalla Guardia Nazionale dell’Alaska grazie all’ausilio di un elicottero appositamente realizzato per il trasporto di merce molto pesante.

Le parole di Corri Feige

La responsabile della Alaska Natural Resources. Corri Feige, ha affermato:

Incoraggiamo sempre i visitatori a visitare e a godere, in piena sicurezza, delle terre selvagge dell’Alaska. E siamo anche consapevoli che questo Magic Bus sia diventato importante nell’immaginario collettivo. Ma in ogni caso si trattava di un veicolo abbandonato e in costante deterioramento che rendeva necessarie delle pericolose e costose operazioni di salvataggio. E, cosa anche più grave, è costato le vite di alcuni visitatori.

Durante i mesi scorsi, anche alcuni escursionisti italiani si sono recati in Alaska per fare visita al Magic Bus. Purtroppo però, sono intervenuti i soccorso poiché gli escursionisti si sono trovati in difficoltà per raggiungere il luogo. Questo è solo uno dei molti casi in cui i visitatori hanno messo a rischio la loro vita. Dunque, per evitare che ciò possa ripetersi, il Magic Bus di Into the Wild è stato rimosso.

Fonte foto: filosofemme.it

Leggi anche Suburra 3 arriverà in anticipo del previsto?

Autore dell'articolo: Emanuela Acri

Avatar
Grafica pubblicitaria, ha svolto gli studi all'Accademia di Belle Arti di Catanzaro e quella di Lecce, concludendo il percorso con il massimo dei voti. Appassionata di film horror e serie TV, collabora con alcuni siti online nella realizzazione di articoli di diversi argomenti,