Ripartenza Serie A

Ripartenza Serie A, mercoledì l’incontro decisivo per il calcio

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La giornata di mercoledì sarà molto probabilmente decisiva per il futuro della nostra Serie A, visto che andrà in scena un importante incontro. Meeting che vedrà di fronte il Premier Giuseppe Conte, la FIGC e la Lega Serie A e in cui si discuterà della possibile data di ripartenza del nostro campionato.

Ripartenza Serie A, gli ostacoli

Il nodo cruciale è quello del protocollo di sicurezza. Ed è proprio su quello che si cercherà un accordo, considerando i forti dubbi di diverse società. Il numero eccessivo di tamponi da effettuare e la questione dei possibili nuovi contagiati a campionato in corso destano le maggior preoccupazioni.

Questioni sulle quali tuttavia sarà decisivo il parere del Comitato Scientifico, che dovrà facilitare il più possibile questi procedimenti, seppur il tempo cominci a stringere. E in tal senso il calcio italiano dovrebbe prendere esempio da ciò che sta accadendo  in Bundesliga, con il campionato che è già ripartito nello scorso weekend.

I club attendono l’ok per gli allenamenti di gruppo

Oggi invece doveva essere il giorno della ripresa degli allenamenti di gruppo, ma tuttavia sono stati almeno momentaneamente rinviati. Al riguardo si spera tuttavia di trovare presto un accordo definitivo, in maniera tale da permettere ai giocatori di prepararsi al meglio alla ripresa del campionato. Non sarà affatto semplice infatti, per i calciatori ripartire dopo ben 3 mesi di stop, senza aver raggiunto una discreta condizione fisica. Altro aspetto da considerare è quello delle partite ogni tre giorni, con il rischio dunque di infortunarsi che sarebbe eventualmente assai elevato.

Una cosa possiamo dirla, ovvero che è arrivato il momento di accelerare e di prendere finalmente una decisione definitiva. Bisogna considerare che per il calcio italiano è fondamentale ripartire, considerando i tanti soldi in ballo per i diritti televisivi e le possibili ripercussioni sui bilanci delle società.

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24