Ristorante Corleone a Parigi

Ristorante Corleone a Parigi, autore Roberto Fratellini

intopic.it feedelissimo.com  
 

Ristorante Corleone a Parigi by Lucia Riina, ma il proprietario parla solo di cucina Siciliana.

Ristorante Corleone a Parigi espone i quadri di Lucia Riina

In questi giorni circola una notizia che viene direttamente dalla Francia, ma appartiene quasi tutta all’Italia.

Stiamo parlando del ristorante Corleone a Parigi che Roberto Fratellini ha aperto, permettendo alla figlia di Totò Riina di esporre i suoi quadri.

Il nome per intero del locale è Corleone by Lucia Riina e promette un’autentica cucina siciliana, in un ambiente elegante e accogliente.

Totò Riina muore il 17 novembre del 2017 in carcere. Mafioso italiano, per qualche tempo legato a “cosa nostra”, lascia gli eredi con un cognome pesante sulle spalle.

La famiglia, ovviamente oggetto di discussione, lascia il paese trasferendosi a Parigi.

Qui, la figlia del temuto boss, Lucia Riina (ultimogenita), ricomincia da capo; inaugura da questo momento con un post su Facebook, l’evento. Sul social si possono vedere le fotografie della Villa Lumière.

La 39enne, che ha coinvolto tutta la famiglia, vive ora nella capitale francese con il marito, Vincenzo Bellomo e la figlia di 2 anni.

Trasferitasi nella capitale, ha iniziato a lavorare in un ristorante e, sulle pagine social è possibile vedere l’eleganza dell’esercizio pubblico.

Soprattutto si possono osservare alcuni quadri di Lucia Riina.

Il ristorante si trova in una stradina non distante dall’Arco di Trionfo, al numero 19 di Rue Daru.

Intanto che, la vita della 39enne e della sua famiglia, riprende la quotidianità dedicandosi con impegno al lavoro; lo Stato chiede ai familiari di Totò Riina 2 milioni per le spese sostenute in carcere a Palermo.

Ristorante Corleone a Parigi, l’incontro con Roberto Fratellini

Erroneamente a quanto diffusosi nei giorni scorsi, il locale non appartiene a Lucia Riina, bensì a Roberto Fratellini.

Roberto Fratellini, oltre che proprietario è anche iniziatore del progetto. Ultimo discendente della dinastia Fiorentina Fratellini, due anni fa scopre i lavori di Lucia Riina.

Da quel momento fra i due nasce un’amicizia, raccontata dallo stesso che parla in prima persona raccontando dell’incontro.

Al momento le informazioni sono poche ed è fatta richiesta di privacy dunque, ci limiteremo a riportare solo quanto già diffuso.

L’idea del ristorante, si lega principalmente alla voglia di condividere arte e cucina. Così dopo aver saputo di alcuni problemi nel non poter trovare casa in affitto o bonus bebè, Roberto Fratellini li invita in Francia.

Nasce quindi il locale legato alla cucina siciliana e all’esposizione dei suoi quadri.

Il proprietario si limita a esprimere con ferma volontà, del non voler lucrare assolutamente sul cognome.

L’unico obiettivo è la cucina siciliana-Italiana che vede un ambiente di nicchia, dedicato a pochi. Un locale di 30 posti i cui prodotti, provenienti dalla Campania, rendono d’élite la location.

Riguardo Lucia Riina e Vincenzo Bellomo, aggiunge solo che sono due dipendenti stipendiati che vivono in un modesto appartamento.

www.webmagazine24.it

 

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Stefania Di Francescantonio

Avatar