Risultati Moto3 e Moto2 Gp Qatar 2020

Risultati Moto3 e Moto2 Gp Qatar 2020

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Risultati Gp Qatar 2020: si sono svolte questo pomeriggio le prime gare del campionato motociclistico di Moto2 e Moto3 sul circuito di Losail. Purtroppo a causa del coronavirus abbiamo potuto assistere solo alle corse di due categorie su tre: la grande assente è stata la classe regina.

Come sempre però le cilindrate minori sono state ricche di sorpassi e colpi di scena.

 

Risultati gare di Moto3 e Moto2 Gp Qatar 2020

Podio Moto3

Nel numeroso gruppo di testa accade di tutto: tanti errori e cadute, come quella degli italiani Tony Arbolino e Celestino Vietti. Podio della Moto3 in bilico fino all’ultimo. Vince Albert Arenas su KTM a 0.0053 millesimi dallo scozzese John McPhee; chiude il podio la Honda di Ai Ogura. In verità il terzo a passare sotto la bandiera a scacchi è stato Jaume Masia, ma è stato retrocesso di una posizione per aver superato i limiti della pista proprio all’ultimo giro.

Male gli italiani: nonostante ci siano veri talenti, il primo tra i piloti tricolori è Dennis Foggia al nono posto. Arbolino dopo la caduta rientra e finisce quindicesimo. Fuori dalla zona punti Andrea Migno e Romano Fenati. Il “giappo- riccionese” Tatsuki Suzuki su Honda è scattato benissimo dalla pole position, non riuscendo però a staccarsi dal gruppo di inseguitori; riesce a chiudere quinto.

Podio Moto2

Partenza della Moto2 all’insegna dell’Italia, con Luca Marini che brucia tutti al semaforo e si posiziona in testa. Dietro di lui il pole man Joe Roberts, seguito da Jorge Martin; nel gruppo al comando anche i connazionali Lorenzo Baldassarri, Enea Bastianini e di poco staccato Marco Bezzecchi. Però le gomme di Marini lo tradiscono sul finale, facendogli perdere molte posizioni in pochi giri; stessa sorte per il compagno di squadra Bezzecchi. Ma al fratello di Valentino Rossi va peggio: alla curva 16 dell’ultimo giro Jake Dixon lo tocca e cade: per lui sono in corso accertamenti al ginocchio. Vince la sua prima gara Tetsuta Nagashima, che dedica la vittoria al defunto pilota Shoya Tomizawa, che proprio sul circuito di Losail nel 2010 ottenne la prima vittoria nel motomondiale. I due restanti gradini del podio sono italiani, rispettivamente con Lorenzo Baldassarri ed Enea Bastianini.

 

Non sappiamo quando potremmo rivedere le gare Moto3, Moto2 e Motogp; speriamo di tornare a parlare di moto il 5 aprile per il gran premio di Austin, Texas.

Qui potrete trovare il calendario MotoGP aggiornato 2020.

Fonte immagine.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24