Ritrovato il bimbo scomparso fra i boschi del Mugello

 

Ritrovato il bimbo scomparso fra i boschi del Mugello. Nicola, il bambino di 21 mesi allontanatosi da casa sua a Palazzuolo sul Senio è vivo. Lo rende noto la prefettura di Firenze. Il piccino si era perso nella notte, ma un giornalista Rai de “La Vita in Diretta” ha sentito dei lamenti. Il piccolo si trovava a circa tre chilometri da casa sua. Era in fondo ad una scarpata a ridosso della strada profonda una cinquantina di metri. Un carabiniere lo ha tratto in salvo. Nicola ha già visto i suoi genitori e trasportato con l’elisoccorso è giunto all’ospedale pediatrico Mayer per effettuare controlli medici. Il pargolo ha riportato alcune escoriazioni superficiali, le sue condizioni non destano preoccupazioni particolari. Nicola resterà ancora per poco tempo in ospedale in osservazione.

Ritrovato il bimbo scomparso fra i boschi, il salvataggio dei carabinieri

Ritrovato Nicola Tarnturli il bimbo di 21 mesi smarrito quasi due giorni fa. Ad effettuare il salvataggio del bambino il comandante della stazione dei carabinieri di Scarperia, Danilo Ciccarelli. L’uomo si è calato per 25 metri. Lo stesso luogo tenente ha riportato Nicola sulla strada serrata riconsegnandolo alla madre. ” Sono contento e ringrazio tutte le persone che si sono impegnate” – Sono le parole del padre del piccolo ai media. Per i carabinieri impegnati negli accertamenti in seguito alla scomparsa di Nicola, il bimbo si sarebbe allontanato da solo . Ha vagato per i boschi circostanti dove vive con i genitori. Gli investigatori escludono altre ipotesi. Sugli accertamenti i carabinieri riferiranno alla Procura. La magistratura ha aperto un fascicolo sulla scomparsa senza nessun indagato.

La notizia del ritrovamento

Alla notizia del ritrovamento tutto il paese di Palazzuolo sul Senio ha esultato. Il parroco Alessandro Marsili, che ha partecipato lui stesso alle ricerche ha suonato le campane della chiesa a distesa per 5 minuti. ” Tutto il paese”- riferisce all’Ansa – ” E’ esploso in un grande gioia, qualcuno ha detto che è stato un miracolo”. I genitori hanno cercato il figlio per diverse ore prima di dare l’allarme ai carabinieri. Nicola Tanturli si è allontanato dalla abitazione paterna nella notte tra lunedì e martedì. I parenti più prossimi del bambino hanno chiamato i carabinieri solo alle 9.00 del mattino seguente. Eventuali responsabilità non sono ancora emerse. Saranno valutati nei prossimi giorni dall’autorità giudiziaria.

Foto fonte in evidenza

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24