Roma-Chelsea: sfida che vale l’accesso agli ottavi di Champions League

Roma-Chelsea, in programma domani sera alle 20-45, vale l’accesso agli ottavi di Champions League. Un successo dei Blues, infatti li proietterebbero matematicamente agli scontri diretti. Se, invece, vincesse la squadra di Di Francesco, la qualificazione non sarebbe aritmetica, ma ci sarebbe più di una ipoteca sul passaggio del turno.

Ci si attende una gara, dunque, dove le due squadre cercheranno di fare bottino pieno. Il pareggio, infatti, alla Roma non serve, specie se l’Atletico battesse il Qarabag. A quel punto con i madrileni a 5 e la Roma a sei diverrebbe fondamentale la sfida con l’Atletico Madrid del 22 novembre.

Roma-Chelsea: statistiche

Roma-Chelsea è la sfida tra due difese di ferro. Sorprendentemente, i giallorossi hanno il miglior reparto arretrato di tutta la serie A. Sono appena 5 i gol incassati da Allison in 11 gare. Queste cinque reti sono state subite tutte in 3 sole gare, contro Inter (3), Udinese (1) e Napoli (1). Si tratta di tutte gare interne. Questo porta a due conclusioni. La Roma ha terminato 8 gare su 11 con “clean sheet” e, non ha mai preso gol in 4 trasferte.
Diverso il caso del Chelsea.

I Blues hanno solo la quinta difesa della Premier, con 10 reti subite. Gli uomini di Conte sono dietro non solo a United, City e Tottenham, ma anche a Newcastle e Burnley (che devono giocare stasera lo scontro diretto). Nonostante tutte queste statistiche facciano propendere per una gara con pochi gol, all’andata finì 3-3. Cosa succederà questa voltà.

Pronostico e quote scommesse

Roma-Chelsea è una gara difficilmente pronosticabile. Facendo leva sulla maggior esperienza dei Blues, butteremmo lì un X2+over 1.5 che paga 1.80. Le trappole, però, sono molte. Alla fine siamo convinti che una rete il Chelsea lo farà, quindi giocarsi il multigol trasferta 1-3 (1.27) non è una cattiva idea, anche se la quota è bassa. Propendiamo anche per un “gol” che paga 1.52.