Roman Polanski

Roman Polanski: bufera a Venezia dopo le parole della presidente di giuria

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Lucrezia Martel, presidentessa di giuria alla 76esima edizione del Festival del Cinema di Venezia, ieri aveva lanciato un pesante j’accuse contro Roman Polanski. Atteso al festival e condannato per lo stupro di una minorenne.

Roman Polanski è atteso a Venezia, e ovviamente non senza polemiche. Durante la conferenza stampa della giornata del 28 ottobre la presidentessa di giuria Lucrezia Martel è stata la prima a dichiarare pubblicamente di non voler partecipare alla serata di gala in onore del film del regista per evitare di dover vivere il disagio di “applaudire il regista”. Motivo del disagio è ovviamente costituito dal fatto che, com’è noto, Polanski è stato condannato per lo stupro di una minorenne.

Le polemiche su Polanski al Festival del Cinema Di Venezia

Una bufera è piovuta su Roman Polanski e ovviamente sulla stessa presidentessa Lucrezia Martel, colpevole secondo alcuni di non essere imparziale nel suo ruolo e di influire negativamente sulle opinioni del film. A confermarlo sono state le parole dello stesso produttore Alberto Barbera, che in un’intervista riportata da Leggo ha dichiarato:

“Sono convinto che dobbiamo distinguere l’artista dall’uomo. Polanski a mio avviso è uno degli ultimi maestri ancora attivi del cinema americano. Dopo le dichiarazioni della presidente della giuria siamo preoccupati che il film non sia giudicato serenamente e stiamo valutando di ritirarlo dal concorso, a meno che non arrivino delle scuse ufficiali.”

Le scuse non sono mai arrivate, anche se la stessa Lucrezia Martel ha voluto ulteriormente chiarire la sua posizione:

Non separo l’opera dal suo autore, e avendo apprezzato la profonda umanità che si respira nella maggior parte dei film di Polanski, non sono contraria alla sua presenza in concorso, non ho alcun pregiudizio e guarderò quel film come guardo gli altri. Se avessi avuto qualche pregiudizio, mi sarei dimessa”.

Fonte Foto: Wikimedia Free Commons

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24