“Costringere tutti ad arrivare alla pace”, l'appello di Salvini

Salvini contro la Vergine Maria che diventa trans: “Vergognoso insulto”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

ROMA – Salvini contro la Vergine Maria che diventa trans. Ecco le parole del leader della Lega, affidate ai suoi profili social:

“Ma possibile che certa gente non riesca a rispettare nemmeno la Vergine Maria e il Santo Natale? Non è una simpatica provocazione, è un vergognoso insulto”.

Salvini contro la Vergine Maria che diventa trans: “Vergognoso insulto”

Salvini posta un articolo de “Il giornale” firmato da Marco Leardi in cui si legge: “Nell’Europa dell’inclusione, quella dell’egualitarismo di maniera e dei diritti à la carte, gli unici totem a risultare intoccabili sono ormai quelli ideologici. Sull’altare del politicamente corretto sono stati innalzati nuovi e incontestabili idoli, mentre i tradizionali simboli cristiani sono diventati oggetto di un costante tiro al bersaglio che avviene spesso sotto l’occhio delle istituzioni. L’ultimo sfregio alla sensibilità religiosa cattolica arriva dalla Germania, dove nei giorni scorsi una rivista Lgbt ha pubblicato a tutta pagina l’immagine di una Vergine Maria in versione trans, con tanto di folta barba e di manto azzurro. A farsi rappresentare in modo così provocatorio è stato l’attivista arcobaleno Riccardo Simonetti, italiano ma tedesco d’adozione, che è anche ambasciatore speciale Lgbt+ dell’Unione Europea. Non un nome qualunque, insomma. Nel numero di dicembre del mensile queer berlinese Siegessäule, il blogger è apparso in copertina nei panni di Maria e con un bambinello in grembo”.

L’ambasciatore Lgbt del Parlamento Europeo ha rilasciato queste dichiarazioni al magazine tedesco: “Non si tratta per me di schernire le persone a causa della loro fede, ma di ricordare loro che nelle storie bibliche ci sono così tanti punti di domanda. Se Maria era vergine e ha avuto un figlio senza rapporti sessuali, allora possiamo immaginarla altrettanto bene come una persona non conforme dal punto di vista del gender. Chiunque può rivedersi in lei! Nessuno di noi hai il diritto di avere il monopolio su una determinata immagine di Dio!”. Ma Salvini, come detto, non ha apprezzato.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24