Sampdoria Gabbiadini positivo al Coronavirus

Sampdoria Gabbiadini positivo al Coronavirus

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Manolo Gabbiadini, calciatore della Sampdoria, è risultato positivo al test per il Coronavirus. La notizia è stata comunicata direttamente dalla società blucerchiata con una nota sul proprio sito ufficiale. Queste le parole apparse sul portale della Samp: “L’U.C. Sampdoria informa che il calciatore Manolo Gabbiadini è risultato positivo al Coronavirus-COVID-19. Ha qualche linea di febbre, ma sta bene. La società sta attivando in queste ore tutte le procedure di isolamento previste dalla normativa”.

Gabbiadini positivo al Coronavirus, la Sampdoria aveva già interrotto gli allenamenti

Manolo Gabbiadini della Sampdoria è il secondo giocatore della Serie A ad essere risultato positivo al Coronavirus dopo Daniele Rugani. E’probabile che scatti anche per i i giocatori del Doria l’isolamento, come successo ai calciatori della Juve. La società blucerchiata già nei giorni scorsi aveva interrotto gli allenamenti, una esplicita richiesta dell’Associazione Italiana Calciatori. Praticamente tutte le squadre della massima serie si sono fermate in queste giorni. Una delle ultime è stato il Torino che questa mattina ha sospeso le sedute di lavoro.

Ricordiamo che a causa dell’emergenza sanitaria nel nostro Paese il campionato è fermo fino, almeno, al 3 aprile. Il 23 marzo ci sarà un Consiglio Federale per decidere come proseguire la stagione. Tante le ipotesi sul tavolo, tra queste quella di provare a far ripartire il campionato il 2 maggio. Se così dovesse essere la conclusione della stagione arriverebbe senza playoff e ai playout.

Sospesa anche Liga Spagnola per i prossimi due turni. Gli organi competenti hanno deciso nelle ultime ore di adottare questo provvedimento. In Premier League le autorità decideranno presto se giocare a porte chiuse oppure proseguire senza limitazioni. Niente stop per la Uefa, stasera l’Europa League si giocherà regolarmente, ma non tutti scenderanno in campo. L’Uefa ha infatti deciso ieri di non far giocare le sfide delle italiane Inter-Getafe e Siviglia-Roma. Più complicato il discorso legato alla Champions League visto che Juventus e Real Madrid sono in isolamento. Il 17 marzo l’organo internazionale parlerà con 55 federazioni per capire come proseguire l’annata del calcio europeo.

Fonte foto: Wikipedia

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24