Sanremo 2019: le quote sugli ascolti della prima serata

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Il Festival di Sanremo è giunto alla sua 69ª edizione. Dal 5 al 9 febbraio i volti più noti della musica italiana si sfideranno sul palco del Teatro Ariston con brani inediti pronti a invadere le classifiche musicali.

Nell’edizione che verrà, che sarà condotta per il secondo anno di fila dal cantautore Claudio Baglioni (oltre che conduttore, anche direttore artistico della manifestazione) si sfideranno 24 cantanti (22 big e 2 nuove proposte, scelte tra i vincitori di Sanremo Giovani che invece si è tenuto nella seconda metà di dicembre 2018).

Baglioni è stato in grado di ottenere il secondo miglior risultato in termini di share dal 2002 (edizione condotta dallo storico Pippo Baudo, con Manuela Arcuri e Vittoria Belvedere, che nell’ultima serata ottenne il 62.66 % di share).

E proprio sullo share televisivo, in momentanea assenza della lista completa dei 24 cantanti che si sfideranno in questa edizione, si possono effettuare alcune scommesse festival di sanremo. Ad esempio, su Eurobet – per ora – è possibile scommettere sullo share televisivo della prima serata: uno share inferiore al 51,5% è offerto dai bookmaker ad una quota di 1,82 volte la posta iniziale scommessa. La quota al momento è la stessa anche per uno share superiore al 51,5%.

Sempre sul medesimo portale, sono inoltre presenti alcune divertenti scommesse inerenti all’abbigliamento del conduttore: si può puntare sugli accessori che indosserà Baglioni, con le alternative possibili individuate in papillon (1,32), cravatta (3,00) oppure altro (6,00), ma anche sul colore del vestito (monocolore 1,70, multicolore a 2,00).

Dopo quasi 70 anni dalla sua prima edizione trasmessa in diretta radiofonica nel 1951 (vinta da Nilla Pizzi), la kermesse canora continua ad entusiasmare gli italiani e non solo, poiché viene trasmessa in Eurovisione, in Albania, in Russia e persino in Australia.

Come avviene per tanti programmi televisivi, il festival è uno di quegli eventi che divide il pubblico tra coloro che non perdono neanche un’esibizione e chi invece afferma che non lo guarderà “perché è sempre la stessa storia” (però, poi, quasi sempre finisce puntualmente per guardarlo…). Che piaccia o non piaccia, la natura nazionalpopolare del festival è un dato di fatto e anche per questo l’evento fa registrare degli ascolti televisivi molto alti.

In virtù del successo di critica e audience della scorsa edizione, a giugno 2018, l’allora direttore generale della Rai, Mario Orfeo, ha confermato alla conduzione del Festival di Sanremo Claudio Baglioni. Il festival condotto da Baglioni con la Hunziker e Favino (vinto dal duo Ermal Meta e Fabrizio Moro con ‘Non mi avete fatto niente’) è piaciuto moltissimo agli italiani: a testimoniarlo sono i numeri.

La finale del 2018 ha tenuto incollati a Rai1 ben 12 milioni 125mila telespettatori pari al 58.3% di share, risultato più o meno in linea con la finale del festival 2017, che invece aveva avuto in media 12 milioni 22 mila spettatori, con una media del 58.41% di share. Nello specifico, la prima parte della finale ha ottenuto 13 milioni 240 mila spettatori con il 54% di share, la seconda 10 milioni 401 mila con il 68.9 per cento.

Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. Amante della formula uno e appassionato dell'occulto. Sono appassionato di oroscopo mi piace andare a vedere cosa dicono le stelle quotidianamente.