Scambi al Fantacalcio: cosa fare con Abraham, Gosens, Jovic e altri flop del momento?

 

Il Fantacalcio è un po’ come il calciomercato: può succedere tutto e il contrario di tutto. Fare previsioni è alquanto improbabile, più che altro serve tanta fortuna, ma in qualche modo i fantallenatori devono farla girare dalla loro parte con le scelte di formazione e di uomini. Di seguito alcune risposte ad alcuni interrogativi su dei giocatori che finora non hanno risposto in maniera ottimale. Tenerli, scambiarli o cederli? Proviamo a ipotizzare:

Zapata, tengo o scambio? L’attaccante colombiano tornerà presto dall’infortunio e rappresentare il perno titolare dell’attacco atalantino.

Gosens potrebbe rilanciarsi. Dopo il gol contro il Barcellona potrebbe trovare spazio con maggiore costanza, ma attenzione a definirlo “il nuovo titolare”. Dimarco resta in vantaggio su di lui.

Abraham va scambiato? Calma. A prescindere dal periodo negativo dell’attaccante inglese, sarebbe un errore bocciarlo dopo appena 10 giornate.

Bonucci perderà il posto da titolare? Difficilmente Allegri si priverà della sua esperienza, ma il rapporto tra i due, come noto, non è di certo sensazionale..

Pinamonti può perdere il posto con Alvarez? Non ora. Dionisi ha confermato che Pinamonti rappresenterà il perno offensivo dell’attacco neroverde. Alvarez avrà bisogno di tempo per inserirsi e scalare le gerarchie. Per ora rappresenterà un ottimo 12°esimo uomo per le seconde parte di gara.

Sportiello può superare definitivamente Musso nelle gerarchie? Difficile, ma non è da escludere, soprattutto dopo il recente infortunio di Musso. Situazione delicata e da valutare.

Locatelli ha perso il posto? No. Allegri ha confermato che rappresenterà un perno fondamentale del presente e futuro della Juve.

Origi, Rebic, Adli: vanno aspettati? – Sì, ma non in eterno. I due attaccanti potrebbe tornare utili nelle rotazioni di Pioli. Adli, invece, potrebbe faticare di più a trovare minutaggio: potete già sacrificarlo.

Milik giocherà titolare al fianco di Vlahovic? La sensazione è che difficilmente Allegri farà a meno del centravanti polacco.

Simeone e Raspadori vanno tenuti dopo il ritorno di Osimhen? Spalletti darà spazio a tutti soprattutto con le gare ogni tre giorni. Simeone e Raspadori potrebbero trovare ancor più spazio in campionato in vista della fase calda della Champions.

Jovic si può scambiare o va aspettato? L’ex Real Madrid ha sempre dimostrato grande discontinuità in carriera, ma per il momento resta il centravanti titolare della Fiorentina, anche se Kouamè appara in netta rimonta.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Milano