Sede Pd (Fonte: lastampa.it)

Sede Pd di Ostia in fiamme questa notte

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Un attacco duro e vile, quello avvenuto stanotte alla sede Pd di Ostia. Il portone del circolo è stato dato alle fiamme, intorno alle 2:40 di questa notte. Sono intervenuti immediatamente i Vigili del Fuoco, che hanno spento l’incendio. In mattinata, la Polizia ha avviato le indagini, assieme alla Digos. Il fatto avviene a pochi giorni dal ballottaggio per la presidenza del Municipio, che vede sfidarsi il M5s contro il centro destra.

Nel luogo del fatto, in via Gesualdo, 1 a Ostia Antica, gli inquirenti non hanno trovato alcun contenitore con del liquido infiammabile, ma le indagini dei Vigili del Fuoco sapranno fornire più informazioni utili.

L’accaduto alla sede Pd reso noto dal sen. Esposito

«Ieri la bella manifestazione antimafia. Stanotte hanno dato fuoco al portone del circolo Pd di Ostia». A rendere noto quanto successo, il senatore dem Stefano Esposito, con un post su Twitter. La manifestazione a cui si riferisce il commissario del Pd per il Municipio del Mare (Municipio X) è quella avvenuta ieri contro le mafie e per la libertà di stampa.

Alla marcia, organizzata dall’associazione Libera e dal Fnsi e partita da piazza Anco Marzio, hanno partecipato i partiti di centro destra e cento sinistra, oltre che rappresentanti del M5s. Hanno dato sostegno anche la Cgil, Cisl e Uil, senza distinzioni o critiche. Al termine, però, la denuncia di una troupe di La7. La conduttrice della trasmissione “L’Aria che Tira” ha postato su Twitter la foto della gommeadel suo mezzo squarciata. Un chiaro segno di intimidazione o vandalismo?

Solidarietà da tutto il Pd, ma non solo

Le principali figure del Partito Democratico hanno mostrato il loro sostegno al circolo di Ostia. Per primo, il segretario Renzi ha affermato con una diretta su Fb: «Un abbraccio affettuoso a tutti i ragazzi del Pd di Ostia. Lo diciamo con forza: il Pd non si fa intimorire e non si fa minacciare». Il governatore del Lazio Zingaretti ha invece scritto: «Vicini ai cittadini di Ostia e agli attivisti del Pd per questo ennesimo tentativo di intimidire tutte le persone perbene e oneste. Non ci riusciranno».

Silenzio dagli altri partiti invece. Meno della sindaca capitolina Virginia Raggi, che ha voluto mostrare appoggio agli avversari con un tweet: «Tutti uniti nella condanna di un vile atto intimidatorio che non ci spaventa». Giuliana Di Pillo, candidata al ballottaggio proprio per il Municipio X, ha affermato invece: «Condanniamo questo grave atto così come abbiamo condannato i ripetuti episodi  dei roghi  dei cassonetti,  perché la solidarietà deve essere unanime quando si tratta di combattere i fenomeni di illegalità». Infine, ha speso qualche parola anche la candidata del centro destra a Ostia Monica Picca: «Condanno con fermezza ogni fatto di violenza ed esprimo piena solidarietà al Pd di Ostia Antica, vittima di un vile atto intimidatorio».

Fonte: repubblica.it

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24