Conclude il Campionato Primavera

Si conclude il Campionato Primavera. La decisione

La decisione era nell’aria da diverse settimane e adesso è arrivata anche la decisione del Consiglio di Lega e quindi si conclude il Campionato Primavera. Una decisione dettata dalla pandemia di Coronavirus e dalle difficoltà di alcune società nel ripartire applicando regolarmente il protocollo di sicurezza.

Si conclude il Campionato Primavera, cosa succede ora?

Il Campionato Primavera dunque non ripartirà e non verrà neppure assegnato il titolo, per il dispiacere dell’Atalanta capolista con 3 punti di vantaggio sul Cagliari. Si attendono invece maggiori dettagli in merito alle promozioni e retrocessioni, con playoff e playout ovviamente annullati. L’ipotesi più probabile sarebbe quella di far regolarmente retrocedere le ultime due e far salire le capolista dei due gironi del Campionato Primavera 2. Scenderebbero quindi Napoli e Chievo Verona e salirebbero Milan e Ascoli, seppur sia tutto da confermare.

L’altra ipotesi sarebbe ovviamente quella di annullare promozioni e retrocessioni, ripartendo quindi da capo con le stesse squadre di questa stagione, con possibili polemiche dietro l’angolo. Nelle prossime ore verrà dunque ufficializzato il tutto, con un calcio giovanile costretto a fermarsi. Una situazione questa analoga a quella del calcio femminile, fermatosi ugualmente per causa di forza maggiore.

Riprende invece la Coppa Italia Primavera

A differenza del campionato, si giocherà regolarmente invece la finale della Coppa Italia Primavera, partita in cui si affronteranno Fiorentina contro Hellas Verona. La data del match sarebbe tuttavia ancora da stabilire, con l’opzione luglio come la più probabile. I viola sono a caccia della quinta Coppa Italia della propria storia, con un Hellas Verona invece considerata la grande sorpresa del torneo e alla ricerca del loro primo storico successo. Questo sarà dunque l’ultimo assaggio di calcio giovanile di questa stagione, con la speranza di rivedere presto il nostro calcio tornare alla normalità. L’obiettivo è dunque quello di far ripartire il campionato a settembre.

Fonte immagine: http://www.legaseriea.it/it/primavera-1/classifica

 

 

Autore dell'articolo: Giovanni Paciotta

Avatar