California dichiara lo stato di emergenza per Covid-19 News Italia Situazione Coronavirus (covid-19) 28 29 febbraio 2020

Situazione Coronavirus (covid-19) 28 febbraio 2020

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Situazione aggiornata Nuovo Coronavirus (covid-19) ad oggi 28 febbraio 2020

Roma, lì 28 febbraio 2020 – Aggiornamento dai siti ufficiali sulla situazione del Nuovo Coronavirus (covid-19).


In un periodo così delicato per la salute globale assumono rilevante importanza le informazioni diffuse sulla situazione del Nuovo Coronavirus (covid-19); dunque i siti istituzionali non fanno mancare le news relative all’Italia ed anche agli altri Paesi intorno al Globo.


[adrotate banner=”37″]

Dal Ministero degli Affari Esteri arriva la notizia che l’OMS e l’UE si trovano allineati con le misure messe in campo dall’Italia contro la diffusione del COVID-19; inoltre è presenta la notizia di un lavoro coordinato con i Paesi “vicini” all’Italia. In cantiere ci sono:” protocolli armonizzati e linee di azione condivise circa i controlli sulle persone in ingresso nei rispettivi Paesi”. Inoltre si evidenzia che: “Stiamo assistendo ad una preoccupante proliferazione di notizie inaccurate ed allarmistiche sulla situazione sanitaria nel nostro Paese che non rispecchiano la realtà di un fenomeno di contagio che rimane significativamente circoscritto ad alcune piccole aree ristrette a poche Regioni”.

Il Ministero è anche impegnato a diramare relazioni a tutta la rete diplomatico-consolare italiana, affinché Ambasciate e Consolati possano diffondere dati reali in tutto il mondo; dunque torna centrale l’attendibilità dei messaggi relativi alla situazione Coronavirus (covid-19).

Comunicazione dati Italia – Estero

Dal Ministero degli Affari Esteri:

“L’operato del nostro Paese è e rimarrà improntato alla massima trasparenza nei confronti della comunità internazionale. Al tempo stesso massimo sarà l’impegno della Farnesina a contrastare la diffusioni di messaggi e informazioni fuorvianti ed imprecisi che possono influenzare le decisioni delle Autorità sanitarie dei nostri partner rispetto ai programmi di viaggio e lavoro dei loro cittadini in zone del nostro Paese solo marginalmente e indirettamente colpite dal contagio con un numero molto limitato ed isolato di infezioni”.

Aggiornamento situazione Nuovo Coronavirus (covid-19) al 28 febbraio 2020

In Italia:

POSITIVI 888, DECEDUTI 21, GUARITI 46

 

Territori palestinesi:

“Gli individui in ingresso nei Territori Palestinesi provenienti dalla Repubblica Popolare Cinese, incluse le Regioni Amministrative Speciali di Hong Kong e Macao, dalla Corea del Sud, da Singapore, dall’Iraq, dall’Iran, dall’Italia, dalla Siria e dal Libano verranno sottoposti a quarantena presso centri specializzati. Tale quarantena e’ prevista per 14 giorni dalla data di partenza dai paesi indicati.

Con riferimento alle misure adottate dalle Autorita’ israeliane in merito al divieto di ingresso in Israele, si segnala il rischio elevato, per quanti fossero in Israele e si recassero nei Territori Palestinesi, di non essere riammessi in Israele al rientro. Resta fermo lo sconsiglio assoluto di recarsi a Gaza, non essendo prevedibili le misure che potrebbero essere adottate nella Striscia né potendo escludere il rischio di non essere riammessi in Israele. Per maggiori informazioni, si rimanda al relativo Focus sulla homepage di questo sito, nonché al sito del locale Ufficio dell’OMS http://www.emro.who.int/pse/palestine-news/landing-page-for-covid19.html . Il Consolato Generale risponde al numero di emergenza 00972 (0)50 532 7166″.

Malta:

“Il governo di Malta ha rafforzato le misure di controllo sui viaggiatori in arrivo per via area e marittima.
Tutte le persone provenienti da aree dove si sono registrati casi di contagio, Cina, Singapore, Giappone, Iran e Corea del Sud e le regioni italiane Lombardia, Veneto, Piemonte ed Emilia Romagna, sono invitate a contattare le autorità sanitarie e a sottoporsi ad una quarantena volontaria di 14 giorni presso un albergo o un’abitazione privata.

E’ prevista invece una quarantena obbligatoria per chi presenti sintomi sospetti. Le Autorità maltesi stanno inoltre predisponendo dei formulari che i viaggiatori dovranno obbligatoriamente compilare prima dello sbarco. I passeggeri in arrivo su navi da crociera ed i membri di equipaggio delle navi mercantili saranno sottoposti allo screening termico.
Per maggiori informazioni si rimanda al sito del Governo maltese www.covid19.gov.mt ed al Focus COVID-19 sulla home page di questo sito”.

Montenegro:

“Le autorità locali hanno disposto, a partire dal 29 febbraio 2020, la sospensione temporanea dei voli da e per Milano e Bologna. Il traffico aereo da e per Roma continuerà a svolgersi regolarmente.
All’arrivo in Montenegro sono previste misure di sorveglianza sanitaria qualora i viaggiatori abbiano avuto contatti o siano transitati in aree di infezione. Per il dettaglio delle misure di sorveglianza sanitaria disposte dalle autorità montenegrine, si invita a consultare il sito web dell’Ambasciata al seguente link https://ambpodgorica.esteri.it/ambasciata_podgorica/it/ambasciata/news/d….
Si invitano inoltre i connazionali a consultare il sito web e la pagina Facebook dell’Ambasciata e questo sito web per futuri aggiornamenti”.

Slovacchia:

“A partire dal 25 febbraio, presso l’aeroporto di Bratislava, sia effettuato un controllo rafforzato su tutti i passeggeri in arrivo dall’Italia. Ogni passeggero a bordo di vettori diretti in Slovacchia dovrà riempire un modulo, che ne consentirà l’identificazione e la rintracciabilità anche dopo l’atterraggio nel Paese. Oltre all’obbligo di compilazione del modulo cartaceo sopra descritto, il personale di bordo segnalerà alle autorità aeroportuali i passeggeri che presentano sintomi da stato influenzale, e questi potranno successivamente essere ricoverati per accertamenti presso una struttura sanitaria dedicata. Dal 28 febbraio, le autorità locali distribuiranno inoltre agli automobilisti che entreranno in Slovacchia dall’Austria un volantino informativo in merito al COVID-19”.

Svizzera:

” Le autorità elvetiche hanno comunicato l’annullamento di tutte le manifestazioni pubbliche e private con più di mille partecipanti, con effetto immediato ed almeno fino al 15 marzo. Al di sotto dei mille partecipanti, la valutazione dei rischi è rimessa agli organizzatori, d’intesa con le competenti autorità cantonali. In conseguenza di tale decisione, tutte le manifestazioni fieristiche dei prossimi giorni, incluso il Salone dell’Auto di Ginevra (previsto dal 5 al 15 marzo) sono annullate”.

 

 

 

Home page

Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".