Test sierologico per rilevare anticorpi covid entro aprile

Test sierologico per rilevare anticorpi covid entro aprile

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Test sierologico per rilevare anticorpi Covid entro aprile

Entro aprile il nuovo test sierologico ad alto volume di processamento per rilevare la presenza di anticorpi nei pazienti infettati dal Covid-19; ad annunciarlo la società DiaSorin, che dichiara di avere completato gli studi presso il Policlinico San Matteo di Pavia.


[adrotate banner=”37″]

SARS-CoV-2 Test sierologico Diasorin per rilevare anticorpi nei pazienti entro fine aprile

La società Diasorin sta lavorando per ottenere il marchio CE ed anche l’autorizzazione all’uso di emergenza (EUA) della Food and Drug Administration (FDA) entro la fine del mese di aprile 2020.

Tra tutti i coronavirus il Covid-19 ha la particolarità di fare sviluppare gli anticorpi IgG diretti contro i domini S1 e S2 della proteina ‘spike’; il nuovo test sierologico è predisposto per riconoscerli, quindi rileva il contagio da virus SARS-CoV-2.

Quindi la ricerca della società Diasorin è stata studiata per rispondere all’esigenza di individuare nella popolazione i soggetti che sono già stati infettati dal virus; dunque si potrà ottenere una diagnosi sulla popolazione non sottoposta all’esame effettuato tramite tampone.

Nuovo test sierologico Diasorin e piattaforme LIAISON XL

Il test potrà essere eseguito sulla piattaforma LIAISON XL che permette una gestione del processo diagnostico interamente automatizzata; inoltre la tecnologia consentirà ai laboratori di processare fino a 170 campioni di sieri di pazienti ogni ora, con un livello minimo di intervento richiesto agli operatori del laboratorio.

L’attuale diffusione di piattaforme LIAISON XL è pari a circa 5.000 unità nel mondo, delle quali oltre 500 solo in Italia; quindi, vanta una presenza geografica capillare a livello mondiale in istituzioni ospedaliere di primaria importanza e in laboratori commerciali.

Il kit SARS-CoV-2 IgG sarà reso disponibile nei prossimi giorni ad uso di ricerca e valutazione clinica; mentre per essere commercializzato dovrà prima ottenere il marchio CE in Europa e l’approvazione da parte della Food and Drug Administration per l’Emergency Use Authorization negli USA.

Fabrizio Bonelli, Chief Scientific Officer di DiaSorin, ha spiegato:

“L’allarme generato dalla pandemia del Coronavirus ci ha spinti inizialmente a lavorare ad una soluzione di diagnostica molecolare che siamo riusciti ad offrire in tempi rapidissimi ai laboratori ospedalieri. Ci siamo, inoltre, posti il problema di fornire anche un test immunodiagnostico che desse risposta alla necessità di condurre indagini epidemiologiche per stabilire la percentuale della popolazione esposta al virus in assenza di una diagnosi eseguita con i test molecolari su tampone”.

 

DI SANTE Paolo

Speciale Coronavirus Covid-19:

Decreto 8 aprile 2020 23 in Gazzetta Ufficiale: liquidità imprese

Linee guida a imprese e Stati per maschere gel e 3d

Accordo Abi Anci Upi sospensione mutui crisi Covid-19

Trump minaccia India per l’export di idrossiclorochina

Voucher salva vacanza per aiutare cittadini e imprese

Rimborso comuni mancati incassi tari decreto 103 2020

Morti coronavirus Spagna 07 aprile: aumenta ritmo

400 miliardi di liquidità alle imprese: conferenza Conte

DL 18 misure di sostegno finanziario a imprese colpite dal Covid-19

Pandemic bond 320 milioni di $, epidemia complotto?

Birra bond AB InBev Salva il tuo bar dal coronavirus

Modulo sospensione mutuo prima casa semplificato

Vaccino Johnson & Johnson a settembre 2020

Buoni spesa comune crisi coronavirus: Conad, Coop, ..

Carta famiglia 2020 modulo domanda online,bonus anti Covid

Incentivi cura Italia,su Invitalia domande fondi anti covid

Nuovo modulo autocertificazione 26 marzo 2020 pdf

↪️ Altre  notizie di economia nella pagina dedicata del sito.

Torna alla Home Page

Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".