Vaccini nuovo coronavirus Covid-19 Vaccino Johnson & Johnson a settembre 2020 Studio del Tocilizumab per trattamento pazienti Covid19

115 vaccini COVID-19 in fase di sviluppo, 78 attivi

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Ricerca e sviluppo vaccini nuovo coronavirus Covid-19: 115 candidati

Tempi serrati per trovare il vaccino, od i vaccini, considerando che si contano 115 soluzioni in via di sviluppo per debellare la pandemia nuovo coronavirus Covid-19.

[adrotate banner=”37″]

Il team del CEPI ha identificato 115 vaccini nuovo coronavirus COVID-19 in fase di sviluppo; dunque, da febbraio 2020 in poi ha studiato il panorama dei vaccini coronavirus COVID-19. Dall’8 aprile 2020 tra i vari siti di ricerca si contano ben 115 potenziali soluzioni di vaccino Covid-19 nelle diverse fasi di sviluppo:

  • 78 dei quali confermati come attivi:
  • mentre 37 non sono confermati.

Lo studio ha dimostrato che sono in fase di valutazione molte piattaforme tecnologiche (approcci tradizionali ed anche innovativi).

👨‍⚕️ 🔬

Vaccini nuovo coronavirus COVID-19

La maggior parte degli sviluppi sono in fase esplorativa o pre-clinica, ma sono 5 i candidati che da poco si sono spostati nello sviluppo clinico; infatti troviamo:

  • mRNA-1273 (Moderna);
  • poi Ad5-nCoV (CanSino Biologicals);
  • nonché INO-4800 (Inovio);
  • LV-SMENP-DC ed anche aAPC (Shenzhen Geno-Immune Medical Istituire).

Tra i 5 progetti Moderna ha mostrato rapidità poiché ha iniziato i test clinici del suo vaccino a base di mRNA solo dopo 63 giorni dall’identificazione della sequenza. Le informazioni pubbliche sugli antigeni SARS-CoV-2 utilizzati nello sviluppo del vaccino sono limitate; ma si nota che la maggior parte dei candidati puntano a generare anticorpi neutralizzanti contro la proteina virale di superficie denominata “Proteina spike“.

👨‍⚕️ 🔬

Vaccini COVID-19: 78 attivi confermati

Dando uno sguardo ai 78 progetti attivi si rileva che:

  • 56 (72%) arrivano da sviluppatori privati ​​o del settore;
  • mentre 22 (28%) sono guidati da organizzazioni accademiche, del settore pubblico e di altre organizzazioni senza fini di lucro.

Nonostante la presenza di molte multinazionali attive nella ricerca del vaccino Covid-19 (Janssen, Sanofi, Pfizer e GlaxoSmithKine) sono impegnati anche numerosi sviluppatori classificabili come piccoli.

👨‍⚕️ 🔬

Geografia sviluppo vaccini Covid-19

Osservando la distribuzione geografica dei candidati vaccini Covid-19 attivi confermati:

  • 36 sviluppatori sono in Nord America (46%);
  • mentre nella sola Cine se ne contano 14 (18%);
  • sono 14 (18%) anche in Europa;
  • infine troviamo lo stesso numero (14, cioè 18%) in Asia e Australia;

I principali sviluppatori di candidati al vaccino coronavirus Covid-19 attivi sono divisi in 19 Paesi, oltre i 3/4 della popolazione mondiale. Naturalmente con l’avanzare del tempo e dei tentativi sarà necessario un coordinamento internazionale tra: sviluppatori, finanziatori ed anche governi; dunque, il fine dovrà essere quello di garantire che un vaccino coronavirus Covid-19 sia sicuro, efficace nonché prodotto in quantità sufficienti per coprire il Globo. I governi dovranno iniziare a sensibilizzare la popolazione e, quindi, promuovere una campagna di vaccinazione non solo da nuovo coronavirus Covid-19, ma anche quella stagionale. Inoltre CEPI ha effettuato una valutazione che stima in 2 miliardi di dollari l’impegno finanziario per sviluppare un vaccino COVID-19.

👨‍⚕️ 🔬

 

 

DI SANTE Paolo

Speciale Coronavirus Covid-19:

Assalto locuste in Africa carenza pesticidi dopo Covid

Test sierologico per rilevare anticorpi covid entro aprile

Linee guida a imprese e Stati per maschere gel e 3d

Trump minaccia India per l’export di idrossiclorochina

Vaccino Johnson & Johnson a settembre 2020

↪️ Altre  notizie di economia nella pagina dedicata del sito.

Torna alla Home Page

Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".