Svelata la Ferrari 2020

SF1000, svelata la Ferrari 2020

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Presentata la nuova Ferrari che si chiamerà SF1000

Svelata a Reggio Emilia  la Ferrari 2020 quella del possibile riscatto.

Nella spettacolare cornice del teatro Romolo Valli di Reggio Emilia è stata presentata la nuova Ferrari quella della stagione 2020/2021. Nella città del tricolore è nata una rossa aggressiva dal colore opaco curatissima nei minimi particolari. Tutti si augurano sia anche vincente a partire dai piloti: Sebastian Vettel e Charles Leclerc. Una sigla SF1000 che non lascia spazio all’immaginazione. Durante la stagione la Ferrari correrà il gran premio numero  mille numeri storici contornate da oltre 230 vittorie.

Il progetto è stato curato e spinto al massimo in ogni componente dalla power unit alle sospensioni. Il peso è stato ridotto al minimo per  cercare il massimo delle prestazioni in ogni condizione di circuito. Un passo avanti che deve portare a lottare per il titolo fino all’ultima gara. Un grande sforzo per tutta la scuderia che ha investito molto considerando che dal 2021 tutto cambia e si ripartirà da zero. Entreranno in scena i nuovi regolamenti e si vedranno monoposto molto diverse. Da troppo tempo il titolo manca a Maranello e la storia della scuderia non ti permette di rilassarti.

Svelata la Ferrari 2020: la parola alla pista

SF1000, svelata la Ferrari 2020

Dopo la festa già settimana prossima la parola passa alla pista dove ci saranno 3 giornate di test a Barcellona. Mercedes e Redbull saranno ancora avversari durissimi e per poter capire se la macchina è nata bene ci vorrà del tempo. La differenza fra i top team dovrebbe essere molto ridotta ed il particolare può fare la differenza. Gli sviluppi cominciano da questi test che possono cambiare l’esito di tutto il campionato. La sfida a Lewis Hamilton è lanciata in grande stile. Oltre ad essere bellissima come ogni anno la Ferrari deve dimostrare di essere veloce per riportare in Italia il titolo mondiale.

Fonte foto

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24