Decreto Legge 19 2020

Decreto legge 19 2020 Gazzetta Ufficiale misure anti covid

Decreto Legge numero 19 del 25 marzo 2020 in Gazzetta Ufficiale: misure restrittive contro la diffusione del nuovo coronavirus Covid-19

Roma, lì 26 marzo 2020 – Decreto Legge numero 19 di ieri 25 marzo 2020 in Gazzetta Ufficiale: multe e arresto per i trasgressori delle limitazioni.

 


Il Decreto Legge del 25 marzo 2020 n.19 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale prevede ed attua misure urgenti per evitare la diffusione del nuovo coronavirus COVID-19; dunque per prevede dettagliate azioni di contenimento mettendo al centro anche le autorità regionali ed infraregionali. Inoltre inasprisce le sanzioni portandole a 5000€ ed anche rendendole retroattive, prevede anche l’arresto fino a 18 mesi.


Leggi di più a proposito di Decreto legge 19 2020 Gazzetta Ufficiale misure anti covid

Corrispettivi elettronici 2020: chi è obbligato, esonero

Ricevute fiscali e corrispettivi elettronici da Gennaio 2020: chi è obbligato ed esonero

Il nuovo anno 2020 è ormai vicino ed i commercianti al minuto devono affrontare la novità dei corrispettivi elettronici; dunque quali sono gli obblighi? Chi li deve rispettare?

💸  🧾  💻 🔗

Leggi di più a proposito di Corrispettivi elettronici 2020: chi è obbligato, esonero

Real

Real: ecco il tariffario per chi trasgredisce le regole

Real in difficoltà. Questo è quello che emerge dagli ultimi risultati fatti registrare in Champions League. La scorsa stagione i pluricampioni d’Europa uscirono prematuramente per mano dell’Ajax, giunto poi fino alla semifinale. Quest’anno invece le merengues hanno subito una brutta sconfitta a Parigi, e conquistato un pareggio clamoroso in casa contro il Club Brugge. Insomma […]

Consob ha deliberato sanzioni fake news

Consob ha deliberato sanzioni: fake news Sole 24 Ore

Consob ha deliberato sanzioni per fake news su Il Sole 24 Ore

Rappresentazione alterata della diffusione del quotidiano Il Sole 24 Ore dal 2013 al 2016“(fake news), questo è il motivo per il quale la Consob ha deliberato sanzioni per oltre un milione di euro; dunque, proseguendo con le motivazioni si legge che il quotidiano: “ha creato un quadro informativo falso della situazione economico-finanziaria della società suscettibile di fornire indicazioni false e fuorvianti in merito alle azioni Il Sole 24 Ore, ciò configurando una manipolazione del mercato“.

Leggi di più a proposito di Consob ha deliberato sanzioni: fake news Sole 24 Ore

No alla Procedura infrazione

No alla Procedura infrazione:spread giù, Borsa e Btp sù

Con il Decreto Legge arriva il no alla procedura infrazione: spread giù, Borsa Italiana e BTP sù. L’elezione di Dadid Sassoli dà fiducia.

Milano, lì 03 luglio 2019 – Nessuna procedura infrazione:spread giù, bene la Borsa Italiana ed anche il BTP.

 


Respirano i vertici del Governo Conte che hanno trovato la soluzione giusta per evitare la procedura d’infrazione. Così si alleggerisce la tensione sull’Italia, scende lo spread e salgono la Borsa Italiana e la quotazione del BTP decennale. L’elezione di David Sassoli a Presidente del Parlamento europeo rafforza la presenza italiana in europa e infonde fiducia per il futuro.


Leggi di più a proposito di No alla Procedura infrazione:spread giù, Borsa e Btp sù

Novità circolare 15 AdE invio telematico corrispettivi

Novità circolare 15 AdE invio telematico corrispettivi

Online le novità della circolare 15 AdE sull’invio telematico corrispettivi Roma, 01 luglio 2019 – Contabilità e fisco: qui le novità della circolare 15 AdE sull’invio telematico corrispettivi e la loro memorizzazione.   Dal 1 gennaio 2020 entreranno in vigore le novità fiscali per i commercianti al minuto, ed assimilati; dunque, saranno obbligati alla memorizzazione […]

Debito pubblico italiano cresce nel 2019 2018

Debito pubblico italiano cresce nel 2019, l’UE scriverà

Il debito pubblico italiano cresce nel 2019, l’UE scriverà la lettera di richiamo

 

Roma, lì 24/05/2019 – Ultime rilevazioni indicano che il debito pubblico italiano cresce nel 2019, l’UE scriverà la lettera di richiamo ai vertici del Governo Conte.

 


Torna sul banco degli imputati il debito pubblico italiano, tra Roma e Bruxelles è gelo; infatti, se da una parte l’Europa ci impone di rispettare i patti dall’altra il Governo Conte confida nell’esito delle votazioni europee. Il commissario UE agli affari economici, Pierre Moscovici, tiene i toni bassi anche dopo l’impennata dello spread. A Roma sarebbe già dovuta arrivare la lettere da Bruxelles per la richiesta di informazioni sull’andamento del debito pubblico; quest’ultimo dato è visto in peggioramento ma per rispetto della campagna elettorale è tutto rimandato al dopo elezione. Dunque giugno sarà un mese caldo non tanto per questioni meteo ma soprattutto per i rapporti di convivenza con l’UE.


Leggi di più a proposito di Debito pubblico italiano cresce nel 2019, l’UE scriverà

Proiezioni Commissione europea su 2019 2020 Italia

Proiezioni Commissione europea su 2019 2020 Italia

Da Bruxelles arrivano le proiezioni Commissione europea su 2019 2020 Italia: tra economia stagnante e recessione. Probabile default nel 2020 se il Governo Conte non stimolerà il PIL. Per Lega e Movimento 5 Stelle l’Europa non sa fare i conti ma Salvini e Di Maio fanno campagna elettorale in vista di elezioni anticipate. Dombrovskis affonda le banche italiane.

 

Bruxelles, lì 08/05/2019 – Ecco le proiezioni Commissione europea su 2019 2020 Italia: male il 2019, crisi profonda nel 2020.

 


La Borsa italiana ancora in flessione: dopo il black Monday causato da Donald Trump arriva il gray Tuesday a seguito delle parole di Valdis Dombrovskis; infatti, le parole che arrivano dalla Commissione europea spaventano i mercati europei e penalizzano soprattutto Piazza Affari, che però oggi ha chiuso sostanzialmente piatta.


Leggi di più a proposito di Proiezioni Commissione europea su 2019 2020 Italia

Regole per emettere un assegno bancario senza errori

Regole per emettere un assegno bancario senza errori

Regole per emettere un assegno bancario senza errori e senza sanzioni

 

M.E.F. –  Regole per emettere un assegno bancario senza errori e senza incappare in sanzioni.

 


Quali sono le regole per emettere un assegno bancario senza errori e senza incappare i sanzioni? Da oltre un decennio in Italia la normativa (Decreto Legislativo n.231 del 2007) impone la clausola di non trasferibilità per importi oltre una certa soglia. Infatti è dal 2008 che le banche non rilasciano più carnet di assegni senza la clausola di non trasferibilità. Le sanzioni sono salate ed i distratti scelgono la strada dell’oblazione.


Leggi di più a proposito di Regole per emettere un assegno bancario senza errori