Tennis Australian Open

Tennis Australia Open avanzano i big in chiaroscuro gli italiani

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Tennis Australian Open tutti i big avanzano senza particolari problemi. Nel primo Slam della stagione in corso di svolgimento a Melbourne avanzano al terzo turno senza difficoltà Djokovic Federer e Nadal che hanno battuto i loro avversari senza cedere nemmeno un set. Percorso netto in attesa di prove più impegnative con grandi prove di solidità e sprazzi da fuoriclasse per i tre fuoriclasse. Nessuna sorpresa da segnalare in un torneo che al momento scorre in maniera lineare.

Per i nostri giocatori il discorso si fa più complesso e presenta un bilancio in chiaroscuro. Fuori Sinner numero 82 del ranking che dopo aver superato per la prima volta un turno in uno Slam si arrende. Sconfitto da Fucsovic in tre set con tanti rimpianti. Con i suoi 18 anni ha già raggiunto un record per l’Italia superando il primo turno. Un esperienza che servirà per maturare con giocatori solidi che non regalano niente. Anche Matteo Berrettini lascia l’Australia dopo la sconfitta in cinque set contro lo statunitense Sandegren. Il numero 8 atp ha molto da recriminare dopo la rimonta effettuata al primo turno. Grande occasione mancata queste partite vanno portate a casa.

Tennis Australian Open: gioia Fognini

Avanza invece Fabio Fognini dopo una battaglia di oltre 4 ore contro l’idolo locale Thompson. Altri 5 set che potevano tranquillamente essere solo tre. Una maratona che lo porta al terzo turno con l’abitudine alla fatica. Ricordiamo che al primo turno ha recuperato la distanza di due set in un incontro che causa pioggia si è svolto in due giornate. L’ Italia guarda il bilancio ed ha molto da rammaricarsi. Arriva una vittoria in tre incontri ma poteva essere tranquillamente un bottino pieno. Tutta esperienza sopratutto per il nostro giovanissimo che ha detta degli stessi giocatori diventerà veramente un giocatore top.

 

Fonte foto: Facebook

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Luigi Lencioni

Avatar