Berrettini ko con Tzonga

Atp World Tour master 1000 Parigi Berrettini ko con Tzonga

intopic.it feedelissimo.com  
 

Berrettini ko con Tzonga, Londra ancora possibile,l’italiano è stato sconfitto nettamente al secondo turno del master 1000 di Parigi da Tzonga. 6-3 6-2 il punteggio a favore del francese, sotto tono la prova del tennista romano. L’importanza e la pressione di una partita decisiva per la sua carriera lo ha reso irriconoscibile. Meno fluido e molto falloso, poco aiutato anche dal servizio, per battere questo Tzonga occorreva  una prestazione molto diversa. Anche le fatiche delle ultime settimane potrebbero aver influito, ma la sensazione è che nella testa del giocatore qualcosa non ha funzionato.

L’obiettivo storico di Berrettini è la qualificazione al master di Londra dove hanno accesso solo i migliori 8 del ranking. Per l’Italia sarebbe un risultato storico mai ottenuto da nessun giocatore. Nonostante la sconfitta, Matteo si trova ad oggi qualificato proprio come ottavo giocatore. Il torneo francese è l’ultimo della stagione  valido nell’assegnazione dei punti. I mille punti del vincitore possono stravolgere tutto. Non resta che metterci davanti alla Tv e capire quale sarà l’esito del torneo. I pericoli ci sono e sono molto grandi.

Berrettini ko: ecco gli avversari da temere da Wawrinka all’idolo locale

Berrettini KO con Tzonga non serve fare molti calcoli  per capire se il tennista italiano riuscirà a giocare il Master. La sua uscita dal torneo ha ridotto, purtroppo all’osso le sue possibilità. I giocatori che possono scalzarlo dall’ottavo posto sono tre: lo svizzero Wawrinka vincitore in carriera di tornei slam, De Minaur e l’idolo di casa Monfis. Un’eventuale vittoria finale di uno dei tre gli costerebbe la posizione in classifica. Al tennis locale Monfis basterebbe l’approdo in semifinale e questo lo rende il più pericoloso fra gli avversari.

Un risultato per il francese non impossibile ma nemmeno scontato visto la presenza in tabellone dei primi giocatori del mondo, da Djokovic a Nadal in lotta per il titolo di numero 1. Chi sarà a fine stagione il tennista più forte del mondo lo sapremo dopo Londra sperando di trovare in campo anche Matteo.

 

 

 

 

 

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Luigi Lencioni

Avatar