The Alarm copertina

The Alarm ristampa in arrivo per “Strenght”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

The Alarm ristampa in arrivo per “Strenght”, secondo full lenght della lunga carriera del gruppo.

La band gallese infatti affonda le sue radici in piena epoca di rivoluzione Punk e Post Punk.

Il loro però era un Rock raffinato che seppe conquistare rapidamente milioni di proseliti in tutto il mondo.

Il loro full lenght di esordio, “Declaration” si spinse fino al numero 6 nelle classifiche del Regno Unito .

Merito soprattuto della celebre hit “Sixty Eight Guns” che era inclusa nel disco.

A “Declaration” seguì a distanza di circa un anno proprio “Strenght”, album della conferma e della definitiva consacrazione nel panorama musicale targato anni ottanta.

L’album, per la gioia dei fan e dei collezionisti più incalliti, è stato totalmente rimasterizzato e contiene diverso materiale raro ed inedito.

[adrotate banner=”37″]

The Alarm ristampa per “Strenght”

La ristampa sarà denominata “Strength 1985-1986” ed è già possibile acquistarlo in pre-order sul sito ufficiale della band nei formati cd, vinile e in una speciale edizione in sole 300 copie.

Tutti i singoli pre-ordini di CD e LP effettuati tramite Thealarm.com si qualificheranno per un esclusivo CD gratuito intitolato “The Alarm – A Story of Strength” con una serie di tracce esclusive e narrazioni di Mike Peters.

Per vivere a pieno la storia del gruppo dal 1985 al 1986.

Inoltre è disponibile inoltre anche in diversi altri store di distribuzione internazionale.

La data di pubblicazione annunciata per “Strength 1985-1986” è venerdì 15 marzo 2019.

Un piccolo (grande) pezzo di storia della musica degli anni ottanta è tornato.

Non fatevi sfuggire l’occasione di riascoltare brani come “Spirit of ‘76” e la title track.

Perché “Strenght” è un disco fondamentale da riscoprire, da rivalutare e da tramandare alle future generazioni.

Gli Alarm sono attualmente costituiti da Mike Peters (voce, chitarre e armonica), James Stevenson (chitarra / basso), Craig Adams (basso), Mark Taylor (tastiere), Steve “Smiley” Barnard (batteria) e Jules Jones Peters (tastiere).

Sito ufficiale della band

Pagina Facebook ufficiale della band

Account Twitter ufficiale della band

Canale Youtube ufficiale della band

[amazon_link asins=’B00004UC9X,B079236DXW’ template=’ProductCarousel’ store=’technoblitzit-21′ marketplace=’IT’ link_id=’d0d1d52e-0c21-463e-ac50-cbde15e701db’]

Forse potrebbe anche interessarti:

The Church, tour in america da aprile

Johnny Hates Jazz: arriva la ristampa di “Turn Back the clock”

Autore dell'articolo: Marco Vittoria