Tokyo 2020

Tokyo 2020, medaglie con i vecchi smartphone

intopic.it feedelissimo.com  
 

Tokyo 2020, medaglie con i vecchi smartphone. L’ambiente e la sostenibilità entrano dei Giochi Olimpici del 2020

L’iniziativa è partita nel 2017 dal nome Tokyo 2020 Medal Project, che mira a realizzare le medaglie con dispositivi tecnologici in disuso.

Una svolta green che riguarda anche il mondo sportivo nella manifestazione più importante: le Olimpiadi.

Saranno 5mila le medaglie tra oro, argento e bronzo, per un totale di circa 7mila kg di metalli ricavati da prodotti elettronici.

Un “peso” così suddiviso a seconda del colore delle medaglie:

  • 2.700 chilogrammi per il bronzo;
  • 30,3 chilogrammi per l’oro (la raccolta è al 797%)
  • 4100 chilogrammi per l’argento (si è arrivti a 3.500 kg).

Tokyo 2020, il paese del Sol Levante pensa alla tutela dell’ambiente e i numeri sono altissimi

L’iniziativa al via nel 2017 (per finire il 31 marzo), ha registrato una partecipazione enorme.

A novembre 2018, si legge sul sito dei Giochi di Tokyo, erano state raccolte 47.488 tonnellate di dispositivi nei 1.594 municipi governativi aderenti.

A questo si aggiunge che, nei negozi di Ntt Docomo, il principale operatore telefonico nipponico, erano arrivati altri 5 milioni di smartphone.

Tokyo 2020, lo sport si dà appuntamento in Giappone dal dal 24 luglio al 9 agosto 2020

La città giapponese (alla sua seconda Olimpiade dopo quella del 1964) è risultata vincitrice durante la 125ª sessione del CIO, svoltasi a Buenos Aires il 7 settembre 2013.

Le tre città candidate alla votazione finale furono Istanbul, Madrid e Tokyo. Le città di Baku e Doha non hanno raggiunto lo status di candidate mentre la proposta fatta da Roma è stata ritirata.

La votazione finale si è svolta a Buenos Aires, in Argentina (7 settembre 2013), durante la 125ª sessione del CIO.

Dopo il primo turno di votazione, si è passati a un sistema di ballottaggio poiché nessuna città ha superato il 50% dei voti e Istanbul e Madrid ottennero un punteggio pari per il secondo posto.

Si è resa necessario quindi una votazione tra queste due per determinare chi dovesse passare al turno successivo.

Nel voto finale, Tokyo ha vinto su Istanbul, vincitrice del ballottaggio, con 60 voti a 36.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.