Un disinfettante contro il Covid19

Un disinfettante contro il Covid19 per le superfici

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Un disinfettante contro il Covid19: acqua ossigenata e limone sulle superfici. Lo studio condotto dall’Istituto di scienze e tecnologie chimiche “Giulio Natta” del Consiglio nazionale delle ricerche con l’Ospedale universitario “Luigi Sacco” di Milano

Contrastare la pandemia il prima possibile è dunque la battaglia iniziata lo scorso anno e dal Cnr arriva la scoperta di un disinfettante contro il Covid19.

Gli studiosi hanno infatti visto che l’impiego di acido citrico in formulazioni disinfettanti a base di acqua ossigenata ne esalta l’efficacia; tutto ciò porta all’inattivazione del SARS-CoV-2 presente sulle superfici.

Sappiamo che lotta alla pandemia vede l’impiego di massicce quantità di soluzioni disinfettanti contenenti alcol o ingredienti a base di cloro attivo; molti studi stanno però mostrando come un loro uso eccessivo e non responsabile possa portare alla formazione di sottoprodotti potenzialmente nocivi.

Gli studi invece hanno dimostrato che l’acqua ossigenata diluita, portata al pH adeguato con opportuni additivi acidi, può rappresentare una valida opzione.

Lo studio spiegato da Matteo Guidotti, ricercatore dell’Istituto di scienze e tecnologie chimiche “Giulio Natta” del Consiglio nazionale delle ricerche

Lo studioso è altresì coordinatore della ricerca condotta in collaborazione con il Sacco di Milano e pubblicata sulla rivista statunitense ACS Chemical Health and Safety:

Il perossido di idrogeno acquoso al 3%, che tutti conosciamo come acqua ossigenata, presenta molti meno problemi in termini di produzione di sostanze pericolose indesiderate.

Un eventuale eccesso di acqua ossigenata si degrada rapidamente in acqua e ossigeno gassoso senza generare inquinanti ambientali di rilievo.

Impiegando come additivo l’acido citrico, l’ingrediente acido del succo di limone, è possibile esaltare l’azione di inattivazione del Coronavirus da parte del perossido di idrogeno diluito; si può così avere una riduzione di più del 99.99% della carica virale in 5 minuti.

Anche il percarbonato di sodio, l’additivo per il lavaggio in lavatrice, ha mostrato risultati molto promettenti, in termini di efficacia virucida.

 

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Avatar
Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.