Uomini e Donne: Sara Affi Fella chiede scusa per essersi finta single alla Redazione

 
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me

Nelle ultime ore, è trapelato online il contenuto di una delle ultime storie pubblicate sul profilo Instagram dell’ex-tronista di ‘Uomini e Donne’, Sara Affi Fella, la quale ha confessato di essersi finta single alla Redazione del programma di Maria De Filippi.

Sara si scusa con la Redazione di Uomini e Donne

In una delle sue ultime Instagram stories pubblicate sul suo profilo ufficiale, la bella e fascinosa ex-tronista di ‘Uomini e Donne’ ha rivelato di aver sbagliato nei riguardi della Redazione del programma che le ha permesso di salire sull’ambito Trono: ”Non esiste nessuna giustificazione, né nessuna scusante. Ho sbagliato, mi assumo le conseguenze e chiedo scusa a tutti. Solo una cosa, la mia famiglia in tutto questo non c’entra assolutamente nulla”, ha chiosato l’ormai ex-tronista in una storia, che, nelle ultime ore, ha letteralmente scosso l’opinione della rete.

In molti si sono scagliati contro Sara, tra cui l’autrice e redattrice di Uomini e Donne, Raffaella Mennoia, la quale ha dichiarato che avrebbe preferito delle scuse dirette da parte di Sara Affi Fella, alla semplice storia condivisa su Instagram: ”E adesso mi chiedo se un post le sembrava troppo e se avrebbe rovinato la sua pagina, se scrivere in una storia la mette al riparo dal danno inflitto, se si sta scusando con i followers per paura di perderli”, ha riferito il braccio destro di Maria De Filippi, che si è poi ironicamente complimentata per quanto è accaduto ai danni del format di Canale 5, ”Complimenti a te e famiglia, tutte in cerca di followers e calciatori, e nessuna che si alza e lavora”.

Via

Please follow and like us:
Pin Share
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *