Varato lo statuto del Tecnopolo Mediterraneo

Varato lo statuto del Tecnopolo Mediterraneo

 

ROMA – Varato lo statuto del Tecnopolo Mediterraneo: soddisfatto Lorenzo Fioramonti (foto), ex parlamentare del Movimento 5 Stelle ed ex ministro dell’istruzione. Ecco le parole di Fioramonti affidate alla sua pagina Facebook:

“Finalmente il Governo ha varato lo statuto del Tecnopolo Mediterraneo per lo Sviluppo Sostenibile. Un centro di ricerca internazionale e multidisciplinare con sede a Taranto, da me istituito nel 2018 quando ero Viceministro all’Università e alla Ricerca. Ci sono voluti quasi due anni a causa di ritardi inspiegabili e sui quali, circa un mese fa, ho presentato un’interrogazione parlamentare sostenuta da tanti parlamentari tarantini di vari gruppi politici della maggioranza”.

Varato lo statuto del Tecnopolo Mediterraneo

Finalmente ora, dopo lunga attesa, tutto si è concretizzato:

“Adesso, nel Decreto Agosto, è finalmente arrivata l’approvazione dello statuto”, afferma con soddisfazione Fioramonti. “Si può quindi cominciare a lavorare per fare di Taranto un punto di eccellenza nella ricerca sulla sostenibilità e dare alla città la possibilità di uno sviluppo diverso dal passato”.

Ma non basta. L’ex ministro, infatti, sostiene quanto segue:

“È adesso fondamentale che una parte importante dei finanziamenti del Recovery Fund, insieme a quelli nazionali, venga investita nelle attività del Tecnopolo, la cui missione è proprio quella di favorire una transizione tecnologica veloce e solidale verso un’economia completamente decarbonizzata”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24