vespa piaggio

Vespa Piaggio, valore senza tempo

 

Vespa Piaggio, valore senza tempo. E’ il mezzo a due ruote più famoso del mondo a non perdere da 72 anni la sua “tenuta”

Da un’indagine del New York Times, si evince che la Vespa Piaggio è leader indiscusso nella classifica dei veicoli con la maggiore capacità di mantenere il proprio valore nel tempo.

Resale Value Awards di J.D. Power, tutti gli anni analizza il mercato automotive per trovare i veicoli che mantengono il più elevato valore dell’usato negli Stati Uniti.

La Vespa Piaggio non era mai entrata in classifica essendo solo un mezzo a due ruote ma quest’anno, nell’analisi del ciclo di vita triennale di 24 veicoli, il ciclomotore italiano li ha battuti tutti

Dall’indagine si è visto che il valore medio di rivendita per i veicoli a quattro ruote è pari al 55,7%, mentre il valore medio per i modelli Vespa è risultato pari al 72,1%, con un picco del 79% per i modelli Sprint 150 e GTS 300.

La Vespa Piaggio ha sconfitto tutti: la Porsche Cayman e la Boxster (58,9%) e la celebre 911 (58,7%).

L’Ansa riporta le dichiarazioni di Lenny Sims, vice presidente di J. D. Power e responsabile del settore motocicli:

il driver principale del valore di Vespa è ‘l’immagine che si è costruita nella cultura popolare nei suoi 72 anni di vita.

E’ stata un successo sin dagli anni 50 ed ha mantenuto negli anni l’estetica della versione originale del 1946.

Un successo dovuto soprattutto alla scarsa concorrenza che al contrario, caratterizza il mercato automobilistico.

Vespa Piaggio: storia d’Italia, storia d’Abruzzo

Il marchio fu brevettato il 23 aprile del 1946, su progetto dell’ingegnere aeronautico di Popoli (Pescara) Corradino D’Ascanio.

Enrico Piaggio si rivolse a D’Ascanio, progettista di alcuni modelli sperimentali di elicotteri e uomo che “detestava le motociclette”: la persona ideale per inventare qualcosa di completamente nuovo.

Corradino D’Ascanio odiava dover scavalcare una moto per sedercisi sopra quindi decise di sfruttare le sue conoscenze di progettista aeronautico.

Così nasce la prima moto a scocca portante, priva di struttura tubolare in acciaio e, grazie a questo, priva di tunnel centrale.

E’ uno dei prodotti di disegno industriale più famosi al mondo nonché più volte utilizzato come simbolo del design italiano.

La Vespa è stata esposta nei musei di design, arte moderna, scienza & tecnica e trasporti di tutto il mondo.

Fa parte della collezione permanente del Triennale Design Museum di Milano e del MoMA di New York.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.