Villa Borghese, teatro dello stupro

Choc a Villa Borghese: anziana tedesca stuprata e legata ad un palo

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Villa Borghese, a Roma, è finita al centro di un orribile fatto di cronaca. Qui, una turista tedesca di 57 anni è stata violentata e derubata la scorsa notte. La signora è stata trovata intorno all’una da un tassista che transitava da quelle parti. Era nuda e legata ad un palo con un fazzoletto in bocca.
L’aggressore, stando alla sua testimonianza, dovrebbe essere un ragazzo di circa vent’anni. Con molta probabilità si tratta di uno straniero.

Orrore a Villa Borghese

La vittima dello stupro e della rapina di Villa Borghese è una cinquantasettenne tedesca. La signora è da circa sei mesi in Italia e non ha fissa dimora. Quando il tassista l’ha trovata era in evidente stato di shock. La donna è stata ricoverata all’ospedale Santo Spirito. Qui sono stati confermati i segni delle violenze.
Stando alla sua testimonianza, il ventenne assalitore l’avrebbe prima derubata di circa 40 euro e poi avrebbe deciso di abusare di lei.
Queste le sue parole: “Mi ha afferrato per i capelli, picchiato e violentato. A un certo punto sono riuscita a scappare, ma lui mi ha raggiunto, mi ha legato i polsi per non farmi muovere e sono continuati gli abusi”.
Vicino al palo, dove è stato trovata nuda e legata,  sono stati rinvenuti i suoi abiti.
la Procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine per violenza sessuale ed ha iniziato la caccia all’uomo.
Si cercherà di saperne di più, provando a fare un’identikit dell’assalitore.

[adrotate banner=”16″]

Violenze senza fine

Roma in questi ultimi giorni è al centro di numerosi casi di stupro, tutti alquanto audaci. Il 13 settembre vi fu la tentata violenza ad una turista tedesca sulle scalinate del Campidoglio.
Due giorni prima, una turista finlandese fu violentata nei pressi della stazione Termini. 
Come si può notare le vittime sono tutte straniere e gli atti criminali avvenuti tutti in luoghi tutt’altro che isolati.
Benchè gli assalitori siano tre uomini diversi, rimane il fatto della scelta dei luoghi e delle vittime.
Roma sui fa sempre più pericolosa. Occorrono misure drastiche per cercare di debellare un fenomeno sempre più dilagante.

VAI
 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24