Wonder Wane

Wonder Wane su Youtube: il canale di una lettrice

 

Sono tante le passioni che ci spingono ogni giorno a cercare qualcuno con cui condividerle, o semplicemente parlarne. C’è chi fin da piccino si appassiona ai film, ai videogiochi, alle carte da collezione, e chi invece abbraccia una cultura che, ahime, sta venendo un po’ dimenticata e sostituita dalla tecnologia. Ma cosa centra questo preludio con l’argomento di oggi? Centra perché oggi intervistiamo la stupenda, simpatica e super glamour Vanessa, o meglio, Wonder Wane da YouTube!

WonderWane, capitolo primo

Partiamo con le domande più classiche, chi sei?

Mi chiamo Vanessa e vengo da Cesena, ho 27 anni e nella vita, tra le altre cose, sono una studentessa di farmacia, o almeno ci provo!

E quando sei davanti alla cam, diventi Wonder Wane: chi è il tuo alter ego? A chi si ispira il nome?

Direi che Wonder Wane non è il mio alter ego, sono semplicemente io quando parlo delle cose che mi piacciono e delle mie passioni. Il nome non so nemmeno come mi è venuto in mente, sono un’amante e stimatrice di Wonder Woman, alla quale cerco di ispirarmi, anche se non sempre con buoni risultati. Wane deriva dall’abbreviazione del mio nome, ho voluto metterci la W solo per riportare le due W come appunto in Wonder Woman. Solo dopo e per sbaglio ho fatto caso che anche Wane (se letto all’inglese) è il cognome di Batman, un altro mio supereroe preferito.

Wonder Wane: Capitolo secondo

Ottimo! Quindi un’amante della cultura pop in generale direi. Forse è questo il movente della tua decisione di approdare su YouTube?

Il canale in realtà è nato poiché il mio ragazzo e la sua famiglia mi hanno convinto vedendo prima dei mini-video che realizzavo in una pagina su Instagram sul make-up, un’altra mia grande passione, e dicendomi che ero molto brava e che sapevo stare dietro una telecamera. Wonder Wane però, a differenza di quella piccola pagina, è nato per il bisogno di parlare con qualcuno della mia passione per i libri e per le serie TV. Sono circondata da persone fantastiche ma nessuna di queste ha questo amore smisurato per i libri e quindi non so mai con chi confrontarmi o con chi parlare di un libro piuttosto che di un altro. Il canale è nato principalmente per questo sotto consiglio del mio fidanzato appunto.

Come nasce la tua passione per i libri?

Penso sia una passione innata, non ricordo come. Ricordo la prima volta che sono entrata in una biblioteca, avevo 5/6 anni; una cosa minuscola che a me però sembrava enorme. Tutta ordinata e piena di libri, sembrava tutto magico per me. Di lì a poco lessi tutti i libri a disposizione e mi spostai nella biblioteca Malatestiana di Cesena. Ne sono sempre stata affascinata. Mia mamma mi leggeva delle storie da piccola prima di dormire, io le imparavo a memoria da lei e poi nel pomeriggio giocavo “a leggere” da sola. Leggere per me equivale a vivere avventure che non si potranno mai vivere, fare errori che non portano a conseguenze nella vita reale, innamorarsi di molte persone senza tradire chi ti sta di fianco, viaggiare per mondi reali o fantastici o perché no, anche nel tempo.

Prima hai parlato del tuo ragazzo e della sua famiglia, ci vuoi svelare chi siano?

Il mio ragazzo si chiama Salvatore, forse molti lo conoscono come uno degli AmendolaBrothers, anche se per me è solo Salvatore. Anche il padre ha un canale piuttosto seguito, molti lo conoscono come Pepp a’scuppett (spero si scriva così, è in napoletano)

Wonder Wane: capitolo finale

Una famiglia social davvero! Ma parlaci di Wonder Wane: cosa tratti nello specifico?

Nel canale cerco di portare il mio punto di vista. Faccio recensioni sui libri che leggo, sulle serie tv che guardo, sui film o sui fumetti. Al canale associo anche la pagina instagram che cerco di portare avanti con foto e flash reviews su alcuni contenuti. Cerco di consigliare le cose che mi piacciono e diffonderle, nel mio piccolo magari posso portare nuove emozioni alle altre persone.

Un’ultima domanda per te: ti senti una influencer?

Assolutamente no! Non che ci sia nulla di male, anzi mi potrebbe piacere diventarlo per arrivare a più persone e magari consigliare delle cose, ma per ora non molte persone mi seguono e non so se sono riuscita a convincere qualcuno con quello che faccio. Per il momento mi diverto, se anche solo una persona si incuriosisce be io sono già contenta.

Conclusione

Direi che siamo in conclusione, vuoi dirci qualche ultima parola?

Solo un consiglio : seguite le vostre passioni anche se nessuno dei vostri amici lo fa. Fare cose diverse non significa essere meglio o peggio. Se quelle persone vi emarginano per questa differenza, be lasciate perdere più gli amici che la passione, quella fa parte di voi.

Oltre a Wonder Wane, ti cimenti in altro?

Si, io e il mio ragazzo abbiamo fondato un “brand”, si chiama ves_custom dove realizziamo oggetti nerdosi a mano. Per il momento ci stiamo focalizzando sulla realizzazione di Funko Pop customizzati di personaggi non esistenti o anche persone vere. Presto sicuramente ci saranno nuove cose, quindi restate sintonizzati.

Wonder Wane

E questa era la strepitosa Wonder Wane/ Vanessa. Vi lascio il suo link di Instagram e di YouTube, e vi super consiglio di andare a conoscere questa paladina dei libri!

 

Link Instagram: Qui

Link YouTube: Qui

Potrebbe interessarti: Stefano MK Andreani

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24