23 e 24 Agosto i giorni di Kobe Bryant

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.comSegnala a Zazoom - Blog Directory
 

23 e 24 agosto, i giorni di Kobe, rispettivamente il suo compleanno ed il Kobe Bryant Day. Nel 1978 a Filadelfia nasce il figlio di Joe, noto giocatore di basket americano, e Pamela. Il bambino inizia a giocare a pallacanestro già a tre anni; la sua carriera cestistica inizia in Italia. Seguendo il papà, ingaggiato dalla AMG Sebastiani Rieti, Kobe gioca per la squadra del luogo, per poi invece trasferirsi a Reggio Calabria. Rimane in Italia fino ai 13 anni, giocando anche a Pistoia ed infine a Reggio Emilia. 

Dopo la parentesi tricolore Kobe torna in America, dove frequenta l’High School a Filadelfia. Nel 1996 si dichiara eleggibile per il Draft NBA senza frequentare nessun college, nonostante molti istituti gli avessero offerto un posto in squadra. I Charlotte Hornets lo scelgono e lo cedono subito al Los Angeles Laker, ai quali rimarrà sempre legato, diventandone l’icona più famosa. Il resto è leggenda: cinque anelli, due ori olimpici ed un numero esagerato di premi vinti, compreso un oscar. Questo è il primo compleanno senza il campione, deceduto con l’amata figlia Gianna il 26 gennaio scorso in un incidente in elicottero. 

23 e 24 agosto: tutti per Kobe

Il ricordo di Kobe è ancora vivo, proprio per questo il giorno a lui dedicato, il Kobe Bryant Day, sarà celebrato anche quest’anno. Il 24 agosto, 24/8 in onore dei due numeri di maglia usati dal campione, dal 2016 è la sua giornata dopo che si è ritirato dall’NBA. Un momento di festa per celebrare un campione fuori e dentro il campo. Quest’anno avrà un altro sapore, ma l’affetto dei tifosi non mancherà. La famiglia di Kobe, sua moglie e le sue tre figlie, saranno ancora una volta sommerse dall’amore della gente per il grande giocatore. 

L’affetto per il campione è grande e la sua eredità aiuta tanti giovani a coltivare i propri sogni, anche in campo cestistico. La sua Mamba Foundation, diventata da gennaio Mamba e Mambacita, in onore della piccola Gianna, aiuta i bambini delle comunità più in difficoltà, favorendo anche l’avvicinamento al basket. La Nike inoltre lancerà la Mamba Week, una settimana dedicata a Kobe in collaborazione con la moglie Vanessa. Il marchio donerà un milione di dollari alla fondazione in memoria di Kobe e Gigi. Saranno due giorni lunghi e molto emozionanti, ma è importante portare avanti la Mamba Mentality per cui Kobe è diventato tanto famoso. 

Te lo diciamo in italiano, la lingua del Paese che hai tanto amato: buon compleanno Kobe! Manchi al basket e al mondo.

 

Fonte copertina da archivio.

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Martina Guarneri

Avatar