A marzo prestiti a imprese e famiglie +2,6% su anno

 

ROMA – A marzo i prestiti a imprese e famiglie sono aumentati del 2,6% rispetto a un anno fa secondo i dati del Rapporto mensile dell’Abi. Proprio così. Tale evidenza emerge dalle stime basate sui dati pubblicati dalla Banca d’Italia, relativi ai finanziamenti a imprese e famiglie. A febbraio, per i prestiti alle imprese si registra un aumento dell’1,2% su base annua. L’aumento è del 3,8% per i prestiti alle famiglie. Ma non finisce qui.

A marzo prestiti a imprese e famiglie +2,6% su anno

A marzo i tassi di interesse sulle operazioni di finanziamento si mantengono su livelli particolarmente bassi, e registrano le seguenti dinamiche: il tasso medio sul totale dei prestiti è pari al 2,14% (stesso valore nel mese precedente e 6,18% prima della crisi, a fine 2007); il tasso medio sulle nuove operazioni di finanziamento alle imprese è l’1,19% (1,09% il mese precedente; 5,48% a fine 2007); il tasso medio sulle nuove operazioni per acquisto di abitazioni è l’1,60% (1,49% il mese precedente, 5,72% a fine 2007). Tale evidenza, lo ripetiamo, emerge dalle stime basate sui dati pubblicati dalla Banca d’Italia, relativi ai finanziamenti a imprese e famiglie. Il risultato è che a marzo i prestiti a imprese e famiglie sono aumentati del 2,6% rispetto a un anno fa secondo i dati del Rapporto mensile dell’Abi.

Leggi anche: Prestiti alle imprese a 30000 euro: novità per ripartire 

Please follow and like us:
Pin Share
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *