accordo mario balotelli

Besiktas nessun accordo Mario Balotelli ancora a spasso

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

Besiktas nessun accordo Mario Balotelli ancora a spasso, da genio eccentrico a campione mancato

Sembra non esserci proprio pace per l’accordo con  Mario Balotelli. Il talento bresciano d’adozione ma palermitano di nascita ha perso, pare, l’ennesimo treno dopo che anche il Besiktas ha deciso di scartare un suo probabile ingaggio per i soliti motivi.
In molti si chiedono cosa abbia reso la carriera di Super Mario una eterna incompiuta. Balo di talento ne ha da vendere, tuttavia la sua esuberanza ne frena la consacrazione finale senza che abbia mai avuto la possibilità di esprimere appieno tutto il suo potenziale.
Della sua carriera non si ricordano solo le tante reti, alcune come quella contro la Germania all’europeo del 2012 sono indimenticabili, ma soprattutto le così dette balotellate.

Balotellate, un neologismo entrato di diritto nella lingua italiana per opera della Treccani e che ben descrivono l’estro del suo carattere

Ragioni comportamentali, prima che sportive, dovute in parte alle solite polemiche per il gigante bresciano che avrebbe potuto fare e dare tanto ad ogni club e alla stessa nazionale. E che invece si è fermato sempre ad una media di 50 – 60 presenze a squadra, senza riuscire ad avere quella continuità propria di un campione maturo.
Tanti, tantissimi i colpi di testa dentro e fuori dal campo che lo hanno reso almeno agli occhi del pubblico molto più umano. Come non ricordare tra i molti episodi la volta che bersagliò i compagni del Manchester City con le freccette perché, dice lui, si annoiava, o quando fermato dalla polizia inglese giustificò serafica mente le cinquemila sterline che aveva col fatto che fosse ricco? Oppure ancora la spiacevole scommessa della Vespa in mare lo scorso anno a Mergellina. Ce ne sono per scrivere un libro.

Balotelli: Raiola lo porta al Flamengo?

Ma dopo amori travagliati e le cronache dei rotocalchi ci furono anche momenti di serietà come la nascita della prima figlia Pia, avuta insieme alla modella Raffaella Fico, o la conquista della prestigiosissima copertina del Time Magazine nel 2012.
Insomma Super Mario si conferma ancora una volta come uno tra gli sportivi più eccentrici di sempre ma certo non l’unico. C’è chi infatti come Dennis Rodman ci ha abituato nel corso degli anni ai suoi look tanto stravaganti almeno quanto le sue amicizie a dir poco dittatoriali… o anche Gus Hansen che per redigere al meglio il suo libro parlava da solo tra una mano e l’altra di un torneo tra lo stupore degli avversari. Solo eccentrici? Chissà.

Se essere esuberanti non è una colpa lo è però sprecare la propria classe. Dopo esperienze deludenti in Premier League, Ligue 1 e Serie A vedersi chiudere le porte in faccia anche dalla Süperlig turca non deve essere piacevole sebbene il diretto interessato sembra non curarsene troppo tanto da trovare il tempo di scherzare col suo procuratore Mino Raiola su Instagram.

Accordo Mario Balotelli, trent’anni appena compiuti e nessun ingaggio in vista, almeno di quelli importanti

Per Mario Balotelli rischia di essere una battuta di arresto importante nella sua carriera. Ma è pur vero che questa età potrebbe segnare finalmente il raggiungimento di una maturità e tranquillità necessarie per giocare a livelli professionistici e non oscillare, come un pendolo, tra la vocazione agonistica e quella polemica.
L’ultima avventura transalpina ne è stato, d’altro canto, l’esempio maggiore: doveva coincidere con il suo rilancio ma la sua esperienza prima col Nizza e poi col Marsiglia si sono rivelate dei boomerang. In Costa Azzurra ha infatti lasciato un ricordo a metà tra il promettente e l’ingestibile come dimostrano le ottime performance nizzarde, macchiate però dai pessimi rapporti con Vieira che portarono ad una sua sbrigativa cessione prima del ritorno in patria.

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Avatar
Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. Amante della formula uno e appassionato dell'occulto. Sono appassionato di oroscopo mi piace andare a vedere cosa dicono le stelle quotidianamente.