Addio Mandzukic rapporto con i bianconeri al capolinea

Addio Mandzukic rapporto con i bianconeri al capolinea

 

Mandzukic ai saluti

Mandzukic addio alla Juventus? Una lunga storia d’amore che ormai  giunta al capolinea, l’allenatore non lo reputa centrale nel progetto. Già in estate i bianconeri avevano provato a cedere il croato a diversi club. Manchester United, Paris Saint Germain, Barcellona e Bayern Monaco. Tutte destinazioni che Mario ha rifiutato, convinto di poter giocarsi le proprie carte in bianconero. Il club e l’allenatore Sarri però erano e sono di opinione diversa. Per loro l’attaccante doveva essere ceduto durante il mercato estivo, ed ora nonostante la ferma posizione del croato, attendono il momento propizio per cederlo. In alcuni paesi il mercato è ancora aperto, e i bianconeri sperano di poterlo piazzare altrove.

Addio Mandzukic le possibili destinazioni

Al momento oltre alla ricca proposta giunta dal Qatar, che Mandzukic parer abbia rispedito al mittente, potrebbe esserci un’altra opportunità. Si tratta del campionato americano, la Major League Soccer, dove giocano tanti altri campioni sul viale del tramonto. Una di queste due dovrebbe essere la prossima destinazione per Super Mario. Qatar o USA, due campionati minori rispetto al nostro, ma che potranno garantire a Mandzukic lo stipendio milionario, che attualmente percepisce a Torino. Insomma siamo al passo d’addio, la Juventus ha provato a venderlo in estate, adesso invece ha utilizzato altri metodi.

La strategia della Vecchia Signora

Il club lo ha escluso dal progetto di Maurizio Sarri, che fin dall’inizio era stato chiaro sul suo conto. Dopo i rifiuti estivi, la Juve lo ha escluso dalla lista della prossima edizione della Champions League. Stessa sorte per il tedesco Emre Can, altro calciatore con le valigie in mano. Adesso Mario è stato escluso anche dalla lista dei convocati per la trasferta di Firenze, contro la squadra di Montella. Questo è il segnale di una cessione ormai certa, e di un’esclusione ormai definitiva. Se il croato vorrà continuare a giocare, lo dovrà fare lontano da Torino; per lui non c’è più posto.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24