Antonello Restivo

Antonello Restivo commenta la sconfitta della Dinamo Sassari femminile

 

Antonello Restivo commenta la sconfitta della sua Dinamo Sassari femminile nella sfida di A1 contro Costa Masnaga. Il costa  batte la Dinamo Sassari imponendosi per 76-57. La squadra conquista così la quarta vittoria consecutiva, dopo un match disputato ad alta intensità difensiva e ottima produzione offensiva. Costa Masnaga consolida così il quarto posto nella classifica generale. Coach Paolo Seletti ha affermato sulla vittoria: “Sicuramente c’è stata una nostra capacità di stare nel piano gara maggiore rispetto al solito. Uno step che per noi vale più di un miglioramento tecnico. Sulla prestazione di Sassari ha inciso certamente il loro lungo stop per via del Covid e questo ci ha in parte agevolato il compito”.

Antonello Restivo, il commento sulla sconfitta della sua squadra

Coach Antonello Restivo ha così commentato la sconfitta a Costa Masnaga, come riportato dal sito pianetabasket: “È stata la partita più brutta che potessimo disputare, abbiamo completamente sbagliato l’approccio scendendo in campo in maniera troppo soft: per questa ragione all’inizio pur avendo costruito buoni tiri abbiamo pagato l’approccio mentalmente soft e non abbiamo trovato quei canestri che potevano tenerci in partita. Da lì piano piano abbiamo ceduto alla loro difesa, abbiamo sofferto le mani addosso e loro sono riusciti a limitare le nostre iniziative in campo aperto e i passaggi in postbasso.

Quando approcci così e fatichi in attacco poi inevitabilmente cedi anche in difesa. Complimenti a loro, si vede che sono una squadra in grande fiducia, brava a fare del ritmo una delle armi, potendo contare su ottime rotazioni. Noi dobbiamo ripartire da questo, sappiamo che nel corso della stagione possono arrivare delle sconfitte così amare ma dobbiamo usarla per tornare in campo e in palestra e allenarci sempre più duramente. È l’unica via per ritrovare fiducia e quella forma fisica e mentale che stiamo ancora ricostruendo dopo il lungo stop. Bisogna fare un mea culpa e poi ripartire con la grinta e la voglia di dare tutto sul campo”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Chiarella Serra