Olimpia Milano culla il sogno

Messina commenta la vittoria dell’Olimpia Milano sulla Fortitudo

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Messina commenta la vittoria dell’Olimpia Milano sulla Fortitudo Bologna per 98-72. Al Mediolanum Forum di Assago probabilmente non c’è mai stata partita. Il match inizia in salita per la Fortitudo Bologna che è subito sotto per  10-0 . Milano prende subito in mano la partita e così sarà fino al quarto quarto.

Questo il tabellino del match:

AIX ARMANI MILANO: Rodriguez 11, Punter 25, Shields 4, Datome 3, Tarczewski 4; Biligha 4, Roll 16, Moretti 6, Wojciechowski 5, Micov 14, Moraschini 3, Cinciarini 3. All. Messina.

FORTITUDO BOLOGNA: Fantinelli 4, Banks 13, Saunders 10, Whiters 5, Hunt 17; Aradori 7, Baldasso 9, Cusin 2, Totè 5; Pavani ne, Manna ne. All. Dalmonte.

Messina commenta la vittoria dell’Olimpia Milano sulla Fortitudo. Le dichiarazioni di Messina

Coach Messina al termine della bella vittoria della sua Olimpia Milano, ha così commentato il match: “Credo che la partenza che abbiamo avuto abbia deciso la partita. Siano stati molto attivi, abbiamo tirato bene, con un0’eccellente circolazione di palla. I 29 assist sono un bellissimo numero, come lo sono ovviamente le 21 triple a segno. Abbiamo approfittato del fatto che loro non giocavamo una partita da 15 giorni e il ritorno all’agonismo gli è sicuramente costato un po’ nel primo quarto. Essere partiti così bene ci ha permesso di vivere di rendita nel secondo tempo e limitare il numero dei minuti dei giocatori molto impegnati in EuroLeague. E’ stata una bella vittoria, ora ci prepariamo per una settimana che sarà molto impegnativa”.

Luca Dalmonte, coach della Fortitudo ha così commentato: ““Spero di essere coerente con i fatti del recente passato, non voglio alibi né scusanti. Devo però sottolineare che si veniva da due settimane di non partite, a differenza di Milano che aveva un diverso trend di gioco, e non siamo riusciti ad impattare. Non doveva succedere, è successo, ora serve la forza di cancellare la partita portandoci dietro qualcosa senza però avere il peso di quanto successo oggi per i prossimi allenamenti e la prossima partita. Ora stiamo concentrati sui singoli compiti, senza che i giocatori si facciano spostare dal parlare: si prendano tutti le proprie responsabilità, io per primo se questa linea non verrà seguita”.

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Annamaria Sabiu

Avatar