Arrosto

Arrosto con castagne fresche: a tavola con i sapori dell’autunno

 

Arrosto e castagne sono un binomio perfetto in vista dell’ autunno. Con  l’estate ormai alle spalle , ci si può concedere anche qualche piatto più sostanzioso ed energetico. La carne è una specialità della cucina italiana e con essa i tanti abbinamenti tipici delle varie regioni . Al Nord esistono tante modalità di cottura e ricette gustose con farciture di frutta, ortaggi, spezie e verdura.  In Italia l’arrosto è il piatto  di carne più amato dagli italiani. Lo  possiamo proporre nella maniera classica con le patate oppure in alternativa con le castagne.  Sebbene sia un secondo piatto abbastanza facile da cucinare  , la sua cottura prevede tempi abbastanza lunghi.  Per la preparazione quindi è consigliabile organizzarsi con i tempi di cottura in modo da servirlo ai nostri ospiti ad una temperatura perfetta.

Ingredienti e preparazione :

Prima della preparazione, è bene scegliere prima quale carne utilizzare. Le carni perfette per la nostra ricetta sono : la lonza o il filetto di maiale.  La loro morbidezza e tenerezza saranno la nostra arma vincente. Per la farcitura utilizzeremo le castagne e per l’avvolgimento possiamo anche mettere qualche fettina di pancetta. Gli ingredienti sono : 1 Kg di Lonza, 100 gr di lardo affettato,  2 cipolle, 200 gr  di castagne secche,  2 foglie di alloro,  rosmarino , timo, olio extra vergine, salvia, sale e pepe . Per prima cosa mettere la lonza sul tavolo di lavoro. Avvolgere il nostro pezzo di carne con le fette di lardo, in modo da coprire tutta la superfice. Successivamente tritare le erbe aromatiche  e tagliare le cipolle. Prendere una teglia  e versare il condimento di  erbe e cipolla. Prendere le castagne secche e lasciarle in acqua calda per almeno 30 minuti.  Condire con sale e pepe e aggiungere olio extra vergine di oliva.  Predisporre intanto il forno ad una temperatura di 180 gradi. Una volta raggiunta la temperatura lasciare cuocere per 50 minuti. Nel corso della cottura è bene sempre controllare che la carne non diventi secca e si asciughi troppo. Come rimedio possiamo bagnare con il brodo di carne.  Il nostro piatto va servito molto caldo. Al  momento della affettatura tagliare in maniera uniforme e delicata. Servendolo caldo risulterà più facile da affettare.  Possiamo accompagnare la nostra ricetta con castagne secche, da servire come gustoso contorno dai profumi autunnali.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Sergio Cimmino