Azzolina critica la Lega sul coprifuoco

Azzolina critica la Lega sul coprifuoco

 

ROMA – Lucia Azzolina critica la Lega sul coprifuoco. Il Carroccio, infatti, da qualche giorno ha lanciato una petizione on line per chiedere la cancellazione di tale provvedimento, e all’ex ministra dell’istruzione tutto ciò non va bene:

“La Lega di Salvini raccoglie le firme contro il coprifuoco, poi però in Parlamento non vota”, scrive la parlamentare del Movimento 5 Stelle su Facebook. “Anche sulle aperture, sulle scuole, sui vaccini, su tutto: la mattina dice una cosa e la sera il contrario. Fa opposizione stando al governo. #anchebasta”.

Azzolina critica la Lega sul coprifuoco

Nel M5S c’è anche il ministro degli esteri Luigi Di Maio a lamentare il “clima da campagna elettorale” creatosi negli ultimi giorni attorno a questo tema. Insomma, l’atmosfera è sempre più infuocata e bisognerà capire cosa potrà succedere nelle prossime settimane. Allo stato attuale, infatti, il coprifuoco a partire dalle ore 22 è stato confermato fino al 1° giugno, con la possibilità di essere ulteriormente prorogato al 31 luglio. Ma non è ancora detta l’ultima parola: il governo potrebbe riunirsi già a metà del prossimo mese per ridefinire i termini del divieto di uscita nelle ore notturne.

La Presidente dei Deputati di Italia Viva, Maria Elena Boschi, dice intanto sì alla modifica dell’orario. E sull’argomento ha anche rilasciato un’intervista pubblicata l’altro ieri sul quotidiano “La Stampa”. Queste le sue parole:

“Sulla modifica dell’orario del coprifuoco serve buonsenso, non posizioni ideologiche. Rivediamolo, tenendo insieme sicurezza e lavoro”.

Ma se Maria Elena Boschi è favorevole, da altre parti della maggioranza sembra esserci maggior prudenza. Staremo a vedere.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24