Calo del Mercato Smartphone

Calo del Mercato Smartphone, mai così male

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Calo del Mercato Smartphone, mai così male dal 2013. Se le aziende Xiaomi e Huawei festeggiano l’impennata delle vendite su base annuale; c’è chi come Samsung o I-Phone, che non se la passa troppo bene.

Nonostante la grande richiesta, di Samsung e I-phone i loro prodotti subiscono un calo, tant’è che Huawei slitta in cima alle vendite davanti casa Apple.

Calo del Mercato Smartphone, mai così male dal 2013

Secondo gli analisti di Credit-Suisse, per il mercato dello smartphone questo appena trascorso è stato l’anno peggiore.

Era dal 2013 che non si registravano valori così bassi nelle vendite, soprattutto per alcune case produttrici di dispositivi. Secondo gli analisti, questa discesa avrà ripercussioni su buona fetta del mercato anche durante il 2019.

In base ai dati di Appleinsider, un sito che si occupa specificatamente di queste ricerche di mercato, la crisi colpirà circa 289 unità, portando a un crollo che nel primo trimestre 2019, sarà equivalente al 19% del fatturato.

Un danno non indifferente. Il mercato degli smartphone già anni fa, aveva avuto qualche sentore da parte delle vendite per prodotti Samsung e Apple. Tra stime e conti, hanno subito un ribasso pesante a causa anche dell’Avvento della Tecnologia Cinese.

La società di Cupertino ha tagliato il 10% dei piani di produzione dei nuovi I-phone. E nell’ultimo trimestre 2018 ha registrato un calo del 3% su base annua; in altre parole 367 milioni di unità secondo Credit Suisse.

Come tutti sanno, il mercato cinese è governato quasi interamente da Huawei che, in base alle ultime stime 2018, ha incrementato del 16 % il suo fatturato; dovuto molto al suo ultimo dispositivo il Huawei P 20.

Inoltre, stando ad altra fonte, il mercato cinese si sarebbe aggiudicato ben 100 milioni di smartphone venduti; cui solo 91 milioni nel primo trimestre 2018.

Leggi anche la nostra pagina tutta dedicata alla tecnologia.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24