Campionato di Formula E

Campionato di Formula E, terza volta in Marocco

intopic.it feedelissimo.com  
 

Campionato di Formula E, terza volta in Marocco. Nissan e.dams arriva in Africa dopo il debutto nel campionato ABB Fia

Il secondo dei cinque continenti è la terza presenza del campionato di Formula E in Marocco e la prima per la casa nipponica della Nissan alla competizione.

Nella prima tappa del campionato, i piloti di Nissan e.dams Sebastien Buemi e Oliver Rowland hanno conquistato il sesto e settimo posto, consentendo al team di raggiungere il quarto posto in classifica.

La gara di Marrakesh è la seconda delle 13 che si terranno nelle città più importanti al mondo

Qui Nissan mosterà il lato prestazionale della Nissan Intelligent Mobility: la roadmap strategica che si propone di ridefinire il modo in cui i veicoli vengono guidati, alimentati e integrati nella società.

Michael Carcamo, Global Motorsports Director di Nissan:

Ci siamo cimentati con la nostra prima gara e ora il team Nissan e.dams è pronto a dar prova delle proprie capacità.

Durante la prima tappa, abbiamo imparato moltissimo, e Nissan, e.dams e NISMO hanno lavorato senza sosta per sviluppare la combinazione di batteria e propulsione.

Marrakesh offrirà anche la grande opportunità di vedere quello che i nostri piloti di riserva, Mitsunori Takaboshi e il nostro simulator driver Jann Mardenborough, sanno fare al volante.

Il circuito da 2,99 km e 15 curve di Marrakesh si trova nella periferia della quarta città più grande del Marocco. La struttura sarà per Buemi un ottimo tracciato.

È qui che il pilota svizzero ha conquistato, durante la terza stagione, l’ottava della sua serie di 12 vittorie da record.

Buemi e l’esordiente della serie Rowland avranno la loro seconda opportunità di correre a bordo della nuova auto da Formula E “Gen 2”, appositamente creata per la quinta stagione.

Le novità saranno batteria e telaio per ognuno degli 11 team che partecipano al campionato di Formula E

Nissan ha sviluppato per questo modello una nuova propulsione con motore elettrico, inverter, cambio e software.

Inoltre, sempre a Marrakesh, sarà usato per la seconda volta il nuovo format da corsa “Attack Mode”.

I piloti possono dare un’iniezione di potenza per un breve periodo della gara dopo aver attivato l’apposita modalità in tratti prestabiliti.

La giornata di sabato si aprirà con la sessione di prove libere alle 8, seguita dalle qualificazioni previste per le 12.

Il semaforo dell’ePrix di Marrakesh si accenderà sul verde alle 16:04.

La giornata di prova degli esordienti di domenica si comporrà di due sessioni, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17 con Takaboshi e Mardenborough alla guida per Nissan.

Le dichirazioni dei piloti Nissan e.dams Sébastien Buemi e Oliver Rowland impegnati nel Campionato di Formula E

Sebastien:

Marrakesh è stato per me un grande circuito in passato e non vedo l’ora di tornarci con il team Nissan e.dams.

Entrambe le volte in cui ho corso sulla sua pista mi sono qualificato nelle prime file e mi sono guadagnato una pole position e una vittoria.

È senz’altro nostro obiettivo replicare quelle performance questo weekend.

Il circuito di Marrakesh è un po’ diverso dalla maggior parte delle città in cui andiamo, perché la pista è più un circuito automobilistico permanente..

Oliver:

La mia prima gara è andata molto bene: ho portato a casa un buon risultato e ho imparato moltissimo sull’auto, sul team e sul campionato.

Ho dedicato molto tempo a prepararmi per Marrakesh sul simulatore, cercando di sviluppare la miglior combinazione possibile.

Dal punto di vista della guida, sto lavorando sulle linee, la frenata, il risparmio energetico, tutti gli elementi del simulatore.

L’ePrix di Marrakesh non è la prima volta in cui Nissan mostra i benefici dei veicoli elettrici in Marocco

In occasione della conferenza dell’ONU sui cambiamenti climatici (COP22)a Marrakesh (2016), Nissan ha fornito la flotta 100% elettrica più grande mai vista nel paese.

Erano infatti 50 i veicoli a disposizione dei delegati per dimostrare i vantaggi dell’ecosistema elettrico.

Articoli simili: Fernando Alonso

 

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Avatar
Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.